Daniel Day Lewis, il petroliere compie 60 anni

Inserire immagine
Daniel Day Lewis è Il Petroliere

Sky Cinema Cult, sabato 29 aprile a partire dalle ore 16.25 festeggia i 60 anni del tre volte Premio Oscar Daniel Day-Lewis con due film che fanno parte della storia del cinema. Si parte con L'Ultimo dei Mohicani e poi arriva Il Petroliere, film che gli è valso l'Oscar

Sky Cinema Cult, sabato 29 aprile a partire dalle ore 16.25 festeggia i 60 anni dell’attore britannico tre volte Premio Oscar Daniel Day-Lewis con due film che fanno parte della storia del cinema. Si parte con L'Ultimo dei Mohicani, epico western firmato da Michael Mann, ambientato nel Nord America del Settecento dilaniato dalle guerre coloniali. Siamo nel 1757 e le colonie americane sono terreno di conquista: inglesi e francesi si contendono le terre, mentre le tribù autoctone decidono da quale parte schierarsi e a chi giurare una instabile fedeltà. Tra loro c'è Nathan, nato inglese e adottato dai Mohicani, corre tra foreste e fiumi in cerca di una pacifica convivenza tra coloni e invasori. Gli equilibri verranno spezzati dalla tensione tra le forze europee e dai labili patti che legano gli indigeni ai due schieramenti.

A seguire c'è Il Petroliere, sontuoso affresco sul potere e l'avidità firmato da Paul Thomas Anderson che valse all’attore il premio Oscar per l’interpretazione, Daniel Plainview è un cercatore d'argento che, alla fine dell'800 trova il petrolio nell'Ovest degli Stati Uniti. La sua ricchezza diventa considerevole grazie anche all'unico figlio che lo aiuta a convincere i contadini a cedergli i terreni. Le cose cambiano quando si imbatte in un predicatore che prima lo aiuta e poi, temendo un troppo veloce arrivo della modernità, gli rivolta contro la comunità. A ciò si aggiunga un incindente al figlio e si capisce ul finale scuro, crepuscolare che sfocia nella misoginia.