The Circle: guarda la clip in esclusiva

Il film di James Ponsoldt tratto dal best seller internazionale "Il cerchio" di Dave Eggers edito in Italia da Mondadori è in uscita al cinema a partire dal 27 aprile. Nel cast Tom Hanks, Emma Watson, John Boyega e Karen Gillan. Guarda la clip in esclusiva

 

Basato sul bestseller internazionale "Il Cerchio" di Dave Eggers, The Circle è un emozionante thriller psicologico, interpretato da Tom Hanks, Emma Watson, John Boyega e Karen Gillan. Quando Mae (Emma wWatson) viene assunta per lavorare a The Circle, la prima azienda di tecnologia e social media del mondo, è sicura che le sia capitata l’opportunità più grande della sua vita. Man mano che fa carriera, Mae viene incoraggiata dal Fondatore della società Eamon Bailey (Tom Hanks) a rinunciare totalmente alla propria privacy e a vivere la sua vita in un regime di trasparenza assoluta.

 

Ma nessuno è veramente al sicuro quando tutti hanno la possibilità di guardare. Tra gli interpreti del film, ci sono John Boyega (Star Wars: Il Risveglio della Forza) e Patton Oswalt (“Agents of S.H.I.E.L.D”, “The Goldbergs”), nel ruolo degli altri cofondatori della società. Bill Paxton (Edge of Tomorrow-Senza Domani, “Big Love”, Titanic) e Glenne Headly (Don Jon, Goodbye Mr. Holland) interpretano i genitori di Mae. Karen Gillan (I Guardiani della Galassia, La Grande Scommessa) interpreta il ruolo di Annie, la migliore amica di Mae.

 

Il regista del film è James Ponsoldt (“Master of None”, The End of the Tour-Un Viaggio con David Foster Wallace, The Spectacular Now), mentre la sceneggiatura è stata scritta da James Ponsoldt e Dave Eggers, ed è tratta dall’omonimo romanzo di Eggers.

 

L’adattamento cinematografico de “Il Cerchio”, il romanzo di grande successo scritto da Dave Eggers, non ha fatto il normale percorso che compiono tutti gli adattamenti a Hollywood. Il Co-Sceneggiatore/Regista James Ponsoldt ha scritto la sceneggiatura di sua spontanea volontà. Come racconta lui stesso, "Sono un grande fan dei libri di Dave Eggers, sin dal suo primo romanzo, L’Opera Struggente di un Formidabile Genio. Quindi, non vedevo l’ora di leggere anche ‘Il Cerchio’. L’ho trovato inquietante, divertente e incredibilmente preveggente nella sua analisi di come gli ideali utopici possano rapidamente trasformarsi in uno stato sociale strettamente vigilato. Ad essere onesto, la cosa che mi turbava di più era il fatto che mi identificavo molto con la protagonista del romanzo. Mentre stavo ultimando le riprese del mio film precedente, The End of the Tour-Un Viaggio con David Foster Wallace, iniziai a parlare con Dave della possibilità di fare un adattamento cinematografico de ‘Il Cerchio’. Dave ci ha dato il suo sostegno durante tutta la realizzazione del film”. Prosegue Ponsoldt, “E’ stato divertente starmene in una sorta di bolla, per un po’, mentre scrivevo la sceneggiatura. La prima bozza l’ho scritta da solo. E quando ho terminato di scriverla le uniche persone a leggerla sono stati mia moglie e Dave”. Eggers era talmente convinto della validità della sceneggiatura di Ponsoldt da passarla a Tom Hanks, col quale aveva lavorato in occasione di un altro degli adattamenti cinematografici dei suoi libri (‘Ologramma per il Re’). Quando Tom Hanks ha accettato di salire a bordo del progetto, come racconta lo stesso Ponsoldt, “A quel punto il film è decollato”.

 

Hanks ha poi portato la sceneggiatura all’attenzione di Gary Goetzman, il suo socio produttore presso la Playtone. Come racconta Goetzman, “Avevo visto il film di James, The End of the Tour- Un Viaggio con David Foster Wallace, e si vedeva che era una persona in gamba. E’ molto abile a costruire ogni scena, a creare le motivazioni che spingono avanti i personaggi, e riesce sempre a creare dei momenti interessanti sullo schermo. Ci siamo divertiti molto a lavorare con lui”.