Federico Buffa racconta il Far East Film Festival di Udine

Non perdete la puntata di Sky Cine News di stasera, venerdì 28 aprile ore 21.15, dedicata al Far East Film Festival di Udine. E nell'attesa, guarda il video con Federico Buffa che ci racconta del prestigioso quarto festival cinematografico italiano per numero di biglietti venduti. 

Quest’anno il il #FEFF19 vanta un programma vastissimo: 83 titoli (selezionati su circa un migliaio di visioni), 4 anteprime mondiali, tra cui l’adrenalinico Shock Wave di Herman Yau che chiuderà ufficialmente il festival sabato 29 aprile, 12 anteprime internazionali, 10 International Festival Premiere, 25 anteprime europee, 1 European Festival Premiere e 22 anteprime italiane.


La varietà del cinema asiatico testimonia l’incredibile vitalità produttiva e creativa del cinema asiatico con dodici pianeti esplorati (Cambogia, Cina, Corea del Sud, Filippine, Giappone, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Taiwan, Thailandia, Vietnam e, per la prima volta in assoluto, il Laos). Il fil rouge tra tutti i paesi è la solidità dei film stessi: ottima scrittura, ottima regia, ottima scelta del cast e della crew. Opere sempre nuove. Nuove e capaci di raccontare un’identità (sociale, geografica, culturale, politica), di rivendicare fieramente un’appartenenza (Cina, Corea del Sud e Hong Kong su tutti), di fabbricare storie, di creare stupore.


Non a caso Federico Buffa, lo descrive come “un Festival unico e imperdibile, il cinema orientale è tutto e il contrario di tutto. E’ il cinema più visto del mondo, un cinema vitale, originale, che in questo momento sta soffrendo, come tutti i cinema del mondo, in particolare quello coreano per via delle vicende politiche, ma questo non cambia il fatto che loro abbiano i migliori autori, le migliori attrici del mondo”. Buffa non ha dubbi, “come il Far East, quarto festival cinematografico italiano per numero di biglietti venduti e ne potrebbe vendere molti di più, come questo in Italia, in Europa non c’è nessuno”.