Wish I Was Here: Zach Braff alla regia

Inserire immagine

Mercoledì 3 maggio alle 21.00 arriva su Sky Cinema Cult Wish I Was Here, il secondo lungometraggio diretto della star di Scrubs Zach Braff. Il film segue le giornate di Aidan, un padre sulla trentina che divide la vita tra i figli e la difficile carriera da attore. Con Ashley Green e Kate Hudson

Aidan Bloom (Zach Braff) ha trentacinque anni, una carriera da attore che gli da non pochi problemi e due figli piccoli da gestire. La moglie Sarah (Kate Hudson) non se la cava meglio dovendo dividere le giornate con un odioso lavoro in ufficio. Aidan deve combattere con la rassegnazione che la sua carriera da attore non sta andando come aveva sognato da giovane mentre Sarah cerca di mantenere insieme la famiglia con lo scarso stipendio da impiegata. Quando il padre di lei non è più disponibile per pagare la retta della scuola dei nipoti, Aidan e Sarah decidendo di istruire a casa i figli, inizieranno un lungo viaggio di scoperta e riscoperta di loro stessi.

 

 

 

Con sincerità, comicità e un pizzico di spiritualità il film parla di quei particolari momenti della vita in cui tutto sembra cadere a rotoli, il lavoro non porta da nessuna parte e tutte le giornate sembrano piatte e uguali alle altre, ma soprattutto di quelle idee geniali che arrivano all’improvviso, tra un imprevisto e l’altro, che cambiano per sempre la vita. Tutto il cast è ispirato e Kate Hudson, perfetta nel ruolo di Sarah, regala una delle migliori interpretazioni della sua carriera.

 

La produzione di Wish I Was Here ha una storia travagliata e affascinante. Nel 2013 il regista Zach Braff lancia una campagna Kickstarter con l’obiettivo di raccogliere due milioni per la produzione del film e finisce per raccoglierne più di tre da 46.520 donatori.

 

Guarda il trailer: