Addio a Michael Parks, attore per Tarantino e volto di Twin Peaks

Inserire immagine
Michael Park in Kill Bill Volume 2

È morto a Los Angeles all'età di 77 anni l'attore Michael Parks, interprete soprattutto di ruoli da caratterista, amato dal regista Quentin Tarantino che lo diresse in Kill Bill e Django Unchained.

Aveva lavorato anche con David Lynch, nella serie Twin Peaks dove interpretava il crudele boss Jean Renault

E' morto all'eta' di 77 anni l'attore Michael Parks, noto e prolifico caratterista, tra i preferiti del regista Quentin Tarantino che lo volle in 'Kill Bill'. 

 

Nel volume 1 di kill Bill, Parks interpretava Earl McGraw, lo sceriffo incaricato di accorrere alla cappella di El Paso, in Texas dove è avvenuto il massacro della Sposa a opera della Di.V.A.S. Un personaggio che Earl interpreterà anche in Grindhouse.

Nel volume 2, invece, l'attore vestiva i panni di Esteban Vihaio, ottantenne pappone messicano. Indimenticabile il suo dialogo con Uma Thurman con battute da antologia come quest: "Ricordo di quando Bill aveva soltanto cinque anni e lo portai al cinema. Davano un film con Lana Turner, Il postino suona sempre due volte, con John Garfield. Ogni volta che lei appariva  sullo lo schermo, Bill cominciava a succhiarsi irrefrenabilmente e in modo osceno il pollice. Fu in quel momento che capii che quel ragazzo aveva un debole per le bionde! 

 

Lo si ricorda anche per il suo ruolo in 'Dal tramonto all'alba' di Robert Rodriguez e in 'Twin Peaks'.
La carriera di Parks e' stata pero' lunghissima, attraversando sei decenni di cinema e TV. Era anche un apprezzato cantante, con diversi album al suo attivo .


La sua prima esperienza cinematografica era arrivata nel 1966 con il capolavoro di John Huston 'La Bibbia', ma aveva recitato anche nella serie tv della Nbc, 'Dove vai Bronson?', realizzata a cavallo tra gli anni '60 e '70. L'ultima sua apparizione sul grande schermo è stata l'anno scorso accanto a Mel Gibson nel thriller 'Blood Father', dove interpretava il ruolo del predicatore.


Molto sono stati i post socialche hanno ricordato l’uomo appena scomparso. Tra questi spicca quello dell'attore e regista Kevin Smith, che su Instagram ha scritto: “Michael era, e rimarrà verosimilmente per sempre, il miglior attore che io abbia mai conosciuto.” Smith aveva diretto Park in Red State e in Tusk