Gabriele Muccino, un compleanno tra padri e figli

Inserire immagine

Per celebrare i 50 anni del regista Gabriele Muccino, sabato 20 maggio Sky Cinema 
Passion 
programma in seconda serata Padri e figlie, un dramma familiare ricco di emozioni
con Russell Crowe e Amanda Seyfried

Un traguardo speciale, una scollinare della vita. E dunque va festeggiato con particolare entusiasmo. Ecco perché per celebrare i 50 anni del regista Gabriele Muccino, sabato 20 maggio, Sky Cinema Passion programma in seconda serata Padri e figlie, un dramma familiare ricco di emozioni con Russell Crowe e Amanda Seyfried sul rapporto problematico tra un padre che non riesce a superare il trauma della perdita della moglie e la giovane figlia che, dopo essere stata affidata agli zii in tenera età, vive una vita libertina e inquieta alla ricerca di risposte.

Siamo a New York nel 1989. Jake Davis è uno scrittore già vincitore di un premio Pulitzer. Quando sua moglie muore in un incidente d'auto Jake si ritrova a dover crescere la figlia Katie da solo. A ciò va aggiunto il sopravvenire di problemi fisici e mentali che lo costringono a un ricovero in un ospedale psichiatrico. In quella fase Katie viene affidata alla zia, sorella della madre defunta, che nutre verso Jake un profondo rancore. Con un saltyo temporale ci ritroviamo a New York 25 anni dopo. Katie è diventata un'assistente sociale che si occupa di bambini disagiati e che nel tempo libero si concede a chiunque, rifiutando legami che vadano oltre il sesso occasionale. L'amore per il padre ha lasciato un profondo vuoto e la ha trasformata in una persona in grado di aiutare gli altri ma non se stessa.