Una maratona per l'ASviS, l'Alleanza Italiana Sviluppo Sostenibile

Inserire immagine
I protagonisti di Domani

ASviS ha organizzato un Festival, che si terrà nelle città italiane dal 22 maggio al 7 giugno, durante il quale saranno affrontate una serie di tematiche come il cambiamento climatico, l’energia e l’ambiente, la povertà e le disuguaglianze, l’economia e il lavoro, la salute, l’educazione e la cooperazione internazionale. L'1 giugno all'UniCredit Pavillon di Milano ci sarà un incontro sul temai Aziende e Finanza 2030: il motore dello sviluppo sostenibile. Sky Italia è impegnata in prima persona su questo fronte. L'opera di sensibilizzazione passa anche attraverso un ciclo di film in programma su Sky Cinema Cult il 3 e il 4 giugno. E' prevista anche la prima visione di Domani

Una sigla che racchiude le speranze e le aspettative di un pianeta. Si chiama ASviS, Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, ed è l’associazione che ha l’obiettivo di portare la società a uno sviluppo sostenibile, coinvolgendo aziende e istituzioni. Per sensibilizzare la popolazione, ASviS ha organizzato un Festival, che si terrà nelle città italiane dal 22 maggio al 7 giugno, durante il quale saranno affrontate una serie di tematiche come il cambiamento climatico, l’energia e l’ambiente, la povertà e le disuguaglianze, l’economia e il lavoro, la salute, l’educazione e la cooperazione internazionale. Per altro l'1 giugno all'UniCredit Pavillon di Milano ci sarà un incontro, a partire dalle ore 9, che discuterà di Aziende e Finanza 2030: il motore dello sviluppo sostenibile. Sempre all’unicredit Pavillon ma  alle 15.30 ci sarà inoltre la proiezione del film DOMANI che sarà, in prima tv, sabato 3 giugno alle 21.00 su Sky Cinema Cult HD

A questo proposito, aspettando di parlarvi della programmazione prevista su Sky Cinema Cult, va sottolineato l'impegno di Sky Italia:


Sky Italia è accanto ad ASviS in questa iniziativa e per l’occasione, nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 giugno, il canale Sky Cinema Cult proporrà una maratona di film e documentari che affrontano alcuni dei temi al centro dell’impegno a favore di uno sviluppo sostenibile e del raggiungimento dei Sustainability Development Goals (SDG) dell’Agenda ONU 2030. Una media company come Sky, parte del gruppo leader dell’intrattenimento in Europa, ha la responsabilità di entrare ogni giorno nelle vite di milioni di persone e può quindi fare molto per promuovere i valori che tengono unita una comunità, contribuendo a creare piena consapevolezza di quanto sia possibile agire insieme per preservarli e garantire un futuro sostenibile al nostro pianeta. E’ un impegno che Sky ha deciso di portare avanti, in Italia e a livello di Gruppo, attraverso i propri canali e programmi, con campagne centrate su particolari temi (come Sky Un mare da salvare – Sky Ocean Rescue) e contribuendo al raggiungimento degli SDG anche attraverso il proprio modo di fare business in maniera responsabile che passa attraverso il controllo delle emissioni inquinanti dei propri prodotti e delle sedi Sky, alla promozione della media literacy e di un approccio critico alle notizie, fino all’attenzione a tutte le tematiche relative ai diritti umani, alla diversità, all’inclusività e alla valorizzazione del talento.



FUKUSHIMA – A NUCLEAR STORY

In occasione del Festival, sabato 3 e domenica 4 giugno Sky Cinema Cult propone una maratona di film che affrontano alcune tematiche suggerite da ASviS: dal cambiamento climatico all'energia e tutela dell’ambiente. Vedremo anche in prima visione il documentario DOMANI: è dunque un documentario on the road, che attraversa parte dell'Europa e degli Stati Uniti e approda fino in India e all'isola della Réunion, alla ricerca degli esempi virtuosi in cinque campi, che indicizzano il film in capitoli, e sono l'agricoltura, l'energia, l'economia, la democrazia e l'istruzione.


PERFECT DAY

Altre pellicole in programmazione sono FUKUSHIMA – A NUCLEAR STORY
, un viaggio lungo quattro anni nella duplice tragedia che ha colpito il Giappone nel marzo 2011. Sul tema della cooperazione internazionale andrà in onda la commedia PERFECT DAY dove si intrecciano le vite di quattro operatori umanitari che operano in una zona di guerra dei Balcani e che hanno il compito di recuperare una cadavere per dargli sepoltura, ma per la vittima di questo film trovare pace sarà dura. FIORE DEL DESERTO racconta la lotta contro l’infibulazione della modella Waris Dirie, diventata ambasciatrice delle Nazioni Unite dopo essere stata vittima in prima persona di questa violenza. FREEHELD: AMORE, GIUSTIZIA, UGUAGLIANZA è la storia di una coppia omossessuale in lotta con la legge per il riconoscimento dei propri diritti. UN POSTO SICURO affronta il tema dell’amianto e delle sue conseguenze, trattando con delicatezza temi come la salute e i diritti sul lavoro; ne è protagonista l'attore Marco D'Amore. Sul tema del diritto all’educazione andranno in onda I BAMBINI DEL CIELO, poetico sguardo sull'infanzia nell'Iran contemporaneo e UNA VOLTA NELLA VITA, dove in un liceo multietnico di una banlieu parigina, l'insegnante di storia decide di coinvolgere i suoi alunni svogliati, insofferenti e ribelli in un concorso sul tema della Shoah. Infine sul tema dell’economia verrà programmato TOO BIG TO FAIL – IL CROLLO DEI GIGANTI sulla drammatica crisi economicamondiale.

 


UN POSTO SICURO