Ultimo viaggio in Oregon: on the road riscoprendo la vita

Inserire immagine

Sabato 1° luglio alle 21.15 arriva su Sky Cinema Uno la prima TV di Ultimo Viaggio in Oregon, film on the road per gli Stati Uniti presentato al Tribeca Film Festival. Con Frank Langella e Billy Crudp

Frank Langella interpreta Raymond Engersol un ottantenne che il giorno del suo compleanno informa la famiglia che ha deciso di porre fine alla sua vita e presto andrà in Oregon dove viveva da piccolo e dove l’eutanasia è legale. Quello che non rivela a sua moglie alcolizzata Estelle, all’esagita figlia Kate e al genero Brian è che ha rifiutato l’opzione di un secondo pericoloso intervento al cuore, lasciando i famigliari convinti che non abbia raggiunto i requisiti per la procedura. Queste bugie troveranno il modo di rivelarsi trasformando il viaggio nella reciproca riscoperta di una famiglia.

 

 

 

 

Ultimo viaggio in Oregon è un film che porta nuova linfa alle vite dei protagonisti nonostante parli di morte dove più i personaggi si spostano verso Ovest più le emozioni e le rivelazioni crescono e il tema centrale, la questione della morte dignitosa, viene affrontato sempre più in profondità. Ogni tappa del tour della famiglia simboleggia una fase della vita o uno scoglio da superare dove l’interpretazione perfetta e sentita di Langella diventa l’assoluta protagonista.

 

Trasformando una profondamente personale e dolorosa decisione in una commedia primaverile dalle tinte farsesche il regista Joel David Moore centra l’obiettivo di trattare un tema tanto delicato con dignità e onestà suggerendo che amare qualcuno porta anche ad accettare le sue scelte, per quanto siano difficili.