Offside: Il sogno proibito delle ragazze iraniane

Inserire immagine

Sabato 8 luglio alle 21.00 su Sky Cinema Cult andrà in onda l’acclamatissimo film di Jafar Panahi (Taxi Teheran), vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino 2006, Offside, una lente di ingrandimento sulle difficoltà dell’essere donna in Iran. 

Una commedia iraniana che racconta la vita di un gruppo di ragazze fan del calcio? Sembra un plot improbabile se non fosse che il cineasta iraniano Jafar Panahi è riuscito pienamente nell’impresa. Offside è una commedia affascinante e amabile su delle giovani ragazze fanatiche del calcio, travestite da ragazzi, che dichiarano guerra alle regole sociali per andare a vedere le qualificazioni ai mondiali 2006 dove l’Iran giocherà contro il Bahrain.

 

Con audacia e stile, Panahi gira il film nello stadio durante quella precisa partita con un copione doppio in caso di vittoria o sconfitta dove le ragazze siedono in tribuna vestite casual con i colori dell’Iran dipinti in faccia insieme ad un misto di eccitazione e paura di essere beccate e catturate mostrando attraverso la commedia la situazione tragica che le donne non vogliono più tollerare nell’Iran contemporaneo.

 

 

 

 

Offside è uno di quei rari film che senza una trama rigida si lascia andare al ritmo delle azioni che accadono naturalmente senza mai sembrare insensato o mancante di direzione. Questa è una caratteristica  molto comune nel cinema iraniano contemporaneo , che nonostante nasca in uno dei paesi più in difficoltà del mondo, è tra i qualitativamente più alti in circolazione. Offside ne è un esempio esemplare in quanto con intelligente ironia riesce a guardare criticamente alla cultura pop, ai problemi delle donne e alle contraddizioni che i paese si trova a vivere entusiasmando contemporaneamente anche il pubblico straniero.

 

Guarda il Trailer: