World Cinema, un viaggio in una magia...segreta

Inserire immagine
Il mio nuovo strano fidanzato

Ogni sabato, alle ore 21, arriva su Sky Cinema Cult il ciclo World Cinema, una rassegna di film importanti, che riscuotono consensi e premi in molti Festival internazionali ma talvolta non arrivano nelle sale. Quindi questa è una occasione speciale per incontrare dei capolavori

Spesso ci si lamenta che molti film presentati ai Festival non arrivano nelle sale cinematografiche e non c'è dunque la possibilità di vederli. Ora sarà più difficile pensarla in questo modo perché torna su Sky Cinema Cult l’appuntamento World Cinema con una rassegna dei principali film stranieri provenienti dal tutto il mondo, di elevato valore artistico, presentati e premiati nei principali festival cinematografici. L'appuntamento è ogni sabato alle 21.

Si comincia l'1 luglio con la commedia spagnola sulle diversità Il mio nuovo strano fidanzato con Guillermo Toledo. Siamo a Madrid. Leni Dalinski è una ragazza ebrea tornata a casa per presentare il fidanzato Rafi alla famiglia. Tutto va a meraviglia, finché l'uomo non rivela di essere palestinese. Rafi vuole essere accolto e ce la mette tutta in termini di disponibilità. Quando capisce che ha funzionato si trova, suo malgrado, in una commedia degli equivocii dove il padre la moglie, la sorella è una ragazza madre...un mare di risate. Alcune anche amare.

Sabato 8 è la volta della prima visione Offside, il film di Jafar Panahi sulla condizione delle donne in Iran. Sabato 15 voliamo in Cile con Gloria, un sensibile ritratto femminile che valse alla protagonista, Paulina García, l’Orso d’argento come Miglior attrice a Berlino 2013. World Cinema sabato 22 ci porta in Russia con la prima visione Parola di Dio, il film drammatico e molto attuale che, affidandosi anche all'ironia, mostra cosa può accadere in un nucleo sociale moderno quando qualcuno prova a imporre, pure ricorrendo alla forza, dettami tradizionalisti e religiosi. Luglio termina, il 29, col film di Jacques Audiard Dheepan - Una nuova vita che conquistò la Palma d'oro a Cannes 2015.