Leonardo da Vinci: una cronistoria

Inserire immagine
Leonardo da Vinci

Tutte le date fondamentali di Leonardo Da Vinci, il genio fiorentino la cui opera è spunto per Il codice Da Vinci, il thriller con Tom Hanks che domenica 2 luglio dà il via alla Trilogia Dan Brown su Sky Cinema Uno: appuntamenti successivi il 9 con Angeli e demoni e il 10 con la prima tv di Inferno.

Domenica 2 luglio alle 21.15, con Il codice Da Vinci, prenderà il via su Sky Cinema Uno la Trilogia Dan Brown, i cui appuntamenti successivi sono il 9 luglio con Angeli e demoni e il 10 con l’attesissima prima tv di Inferno

 

Il primo dei tre film diretti da Ron Howard e interpretati da Tom Hanks traggono ispirazione, come si può evincere dal titolo, dalla vita e dalle opere di Leonardo da Vinci. Spiegare chi sia il genio che ha rivoluzionato scienza, pittura e ingegneria non ha senso, ma può tornare utile ripercorrere le date fondamentali della sua vita.

 

Ecco quindi, in breve, una cronistoria delle imprese e della vita di Leonardo da Vinci:

 

15 aprile 1452 - Leonardo nasce ad Anchiano, vicino a Vinci, in provincia di Firenze, dalla relazione illegittima tra ser Piero da Vinci e una giovane contadina di nome Caterina. Il padre si sposerà poi con Albiera degli Amadori.

 

1466 - Alla morte di Albiera, ancora adolescente Leonardo si trasferisce a Firenze assieme al padre.

 

1469 - Leonardo entra come apprendista nella bottega di Andrea del Verrocchio: si tratta di una tappa fondamentale del suo percorso artistico e umano.

 

1472 - Dopo avere partecipato come assistente a varie opere del Verrocchio, Leonardo comincia a realizzare le prime opere personali.

 

1478 - Leonardo comincia a lavorare su commissione, diventando così pittore di professione.

 

1482 - Leonardo Da Vinci si trasferisce a Milano, dove lavorerà per conto di Ludovico il Moro, alla corte degli Sforza. Qui si distinguerà non solo come pittore, ma anche come inventore, architetto, ingegnere e scultore.

 

1483 - Accetta l’incarico per la realizzazione di uno dei suoi dipinti più celebri: La Vergine delle Rocce.

 

1489 - Leonardo comincia a lavorare a un suo celebre incompiuto: l’imponente monumento equestre di Francesco Sforza, commissionato dal Moro e mai portato a termine. Nel frattempo comincia ad applicarsi a studi scientifici nell’ambito della fisica, dell’anatomia e dell’idraulica.

 

1490 - Realizza il ritratto di Cecilia Gallerani, noto come La dama con l’ermellino.

 

1495 - Lavora all’affresco del Cenacolo, all’interno del refettorio di Santa Maria delle Grazie: si tratta della sua opera più celebre.

 

1498 - Leonardo scrive un importante trattato sulla pittura.

 

1500 - Dopo avere abbandonato Milano in seguito l’anno precedente, in seguito all’occupazione da parte dei francesi, rientra a Firenze.

 

1502 - Lavora come ingegnere militare al seguito di Cesare Borgia.

 

1503 - A Firenze realizza la popolarissima Gioconda. Nel frattempo riprende gli studi di anatomia e comincia quelli, ancora più pionieristici, sul volo.

 

1507 - Entra al servizio del re di Francia, Luigi XII. Tra il 1506 e il 1508, inoltre, torna due volte a Milano.

 

1513 - Si trasferisce in Vaticano, dove lavora per Giuliano de’ Medici.

 

1516 - Si trasferisce in Francia, invitato da re Francesco I.

 

2 maggio 1519 - Leonardo Da Vinci muore all’età di 67 anni e viene sepolto nella chiesa di San Fiorentino, ad Amboise.