Tom Cruise e Cobie Smulders nel nuovo capitolo di Jack Reacher

Inserire immagine

Appuntamento su Sky Cinema Uno, lunedì 24 luglio alle 21.15 -  Tom Cruise torna a vestire i panni dell’agente Jack Reacher, lupo solitario assetato di giustizia, tratto dai romanzi di Lee Child . Nel secondo capitolo della saga , l’ex maggiore dell'esercito si troverà coinvolto in una cospirazione governativa e sarà disposto a tutto pur di provare l’innocenza di Susan Turner (Cobie Smulders ), capo dell’unità investigativa 110, accusata di spionaggio

Sky Cinema Uno offre un appuntamento d’eccezione con Jack Reacher-Punto di non ritorno, in onda lunedì 24 luglio alle ore 21.15. Uno straordinario Tom Cruise torna a vestire i panni dell’ex agente tratto dai romanzi di Lee Child, pseudonimo dell’autore britannico Jim Grant.

Il secondo capitolo della saga che promette di raggiungere il successo di Mission Impossible, è uscito nelle sale nell’ottobre 2016, incassando più di 160 milioni di dollari. 

Questa volta troviamo Reacher di ritorno in Virginia, per tener fede alla promessa di un invito a cena con l’affascinante agente Susan Turner (Cobie Smulderes – How I met your mother). Il maggiore, dovrà, tuttavia, rinunciare all’appuntamento dal momento che la donna è  stata messa agli arresti con l’accusa di spionaggio.  Jack non potrà fare a meno di indagare e questo lo condurrà verso documenti top-secret che rivelano uno sconvolgente segreto: Reacher ha una figlia di 15 anni.

Come se non bastasse, viene incastrato con un’accusa di omicidio che potrebbe costringerlo ad anni di prigione.

Non sarà facile portare alla luce la verità, ci sono i poteri forti a cospirare contro il lupo solitario. Questa volta, infatti, il “big bad” è un’associazione governativa che trama nell’ombra ed è disposta a tutto pur di proteggere i propri segreti.

Combattimenti a mani nude, scene d’azione spettacolari e un viaggio nell’animo del protagonista, che forse è stanco della sua vita errabonda, contribuiscono a decretare il successo della pellicola di Edward Zwick, ambientata nella suggestiva New Orleans.

Nella  storia nata dal diciottesimo romanzo di Lee, lo stile da giustiziere vecchio stampo di Reacher è reso al meglio dalla professionalità di Cruise, ormai abituato a ruoli action e promette di dar vita ad un vero e proprio fenomeno cinematografico, per il quale ci sono già una ventina di romanzi a cui attingere.

Non ci resta che goderci questo nuovo episodio e attendere con ansia i sequel, che siamo sicuri, non tarderanno ad arrivare.