Star Wars Forces of Destiny, il lato femminile della forza

Inserire immagine

E’ iniziata la pubblicazione dei cortometraggi della serie animata che mette in scena alcuni dei personaggi “rosa” della saga illustrando le scelte che hanno portato ai rispettivi destini. 

 

“Forza” è un sostantivo femminile. E molti personaggi femminili di Star Wars dimostrano di averne a volontà. E di usarla per i fini giusti. Basta pensare alla principessa Leila Organa, a Padmé Amidala, a Maz kanata e a Rey, indimenticata protagonista di Star Wars: Il Risveglio della Forza.

Da ciascuno dei tanti affluenti narrativi che ormai alimentano il fiume dell’epopea ideata da George Lucas fuoriescono bambine, ragazze e donne che si impongono sulla scena. Ed è a loro che è dedicata la nuova miniserie animata prodotta da Lucasfilm Animation e trasmessa sul canale YouTube della Disney a partire dall’inizio di questo luglio.

Intitolata Star Wars: Forces of Destiny, la serie salta tra ere diverse della saga e si concentra sugli avvenimenti e le scelte che hanno portato alcuni dei personaggi in rosa che partecipano alle avventure delle Guerre Stellari ad essere quello che sono e a determinare gli eventi della storia.

Il primo episodio della mini-serie Star Wars: Forces of Destiny

“Le scelte che facciamo, le azioni che compiamo, momenti grandi e piccoli, ci trasformano in forze del destino”. Così recita il poema di apertura letto da Maz Kanata (interpretata Lupita Nyong'o) ed esprime il senso del nuovo filone di storie che si apre questa estate e che proseguirà nell’autunno.

I primi otto episodi - ciascuno di una durata compresa tra 2 minuti e mezzo e 3 minuti - sono già stati pubblicati. Altri otto sono attesi tra settembre e ottobre.



Nelle prime due clip lo scenario è quello reso popolare da Star Wars: Il Risveglio della Forza, la sabbia del pianeta Jakku dove Rey cerca di salvare il droide BB-8 dagli appetiti di un vorace verme alieno e poi dalle attenzione, altrettanto poco amichevoli, di Teedo.

Nei seguenti capitoli cambiano epoche e atmosfere per incontrare nuovamente la principessa Leia in compagnia di alcuni dei più amati personaggi della saga, come R2-D2 e Chewbecca. Anch’essi impegnati in avventure inedite che contribuiscono a spiegare come sono diventati ciò che sono e aggiungono dettagli su come queste storie individuali si inseriscono nel percorso narrativo che abbiamo conosciuto nei film e contribuiscono a determinarlo.