War On Everyone e quella strana coppia di sbirri

Inserire immagine
Alexander Skarsgård Michael Peña  sono i protagonisti del film "War On everyone - Sbirri senza regole"

Appuntamento, in prima tv, venerdì 28 luglio alle 21,15 su Sky Cinema Uno. Il regista John Michael McDonagh torna sul temi della corruzione, ma questa volta in una commedia politicamente scorretta con Alexander Skarsgård e Michael Peña 

Dopo il bel Calvary, il regista John Michael McDonagh è tornato al grande schermo con una pellicola sicuramente molto diversa. Si tratta di War On Everyone - Sbirri senza regole, un buddy movie in onda, per la prima volta in tv, venerdì 28 luglio alle 21,15 su Sky Cinema Uno.

Portato al 34esimo Torino Film Festival nella sezione Festa Mobile, dopo essere stato presentato in anteprima al Festival Internazionale del cinema di Berlino del 2016, la pellicola, oltre a poter contare su una struttura narrativa decisamente dinamica, verte su una coppia vincente, dall’inizio alla fine. Ovvero quel Alexander Skarsgård e quel Michael Peña, attori conosciuti sia sul grande schermo che sul piccolo schermo, decisamente molto differenti tra loro.

Il film racconta le vicende di due poliziotti corrotti del New Mexico che per mantenere un livello di vita decisamente superiore all'entità dei propri stipendi, hanno imparato a minacciare e ricattare ogni criminale che si imbatte sulla loro strada Ma le cose prendono una brutta piega quando incappano e cercano di intimidire qualcuno che sembra molto più pericoloso di loro stessi ...

Sembrerebbe il classico film con la solita coppia di sbirri sopra le righe che ci regalano battute e scene di inseguimenti e sparatorie facili. C’è anche questo ma non solo. Piuttosto il film sembra virare su un tono da vera e propria black comedy, in cui troviamo dei personaggi sovraesposti e decisamente al limite. Come per esempio nella scena di apertura in cui ad un malcapitato mimo inseguito in strada vien regalata una battuta del tipo: “secondo te un mimo dice qualcosa quando viene investito?". Insomma un buddy movie certo, una black comedy anche e in più una certa dose di pulp che dà a questa pellicola la capacità di divertire in maniera intelligente e mai banale.