Logan Lucky, Soderbergh e la sceneggiatrice inesistente

Channing Tatum Adam Driver Logan Lucky
Channing Tatum e Adam Driver in Logan Lucky

L’ultima pellicola di Soderbergh sta ricevendo un'ottima accoglienza. Ma nel frattempo l’attenzione si è spostata altrove: sembra infatti che la sceneggiatrice Rebecca Blunt non sia una persona reale.

Logan Lucky, il nuovo film del regista Steven Soderbergh, che ha diretto tra le altre cose Erin Brockovich, Ocean’s Eleven e Magic Mike, è ormai prossimo all’uscita nelle sale cinematografiche. E le recensioni di chi lo ha visto sono più che positive. Ma a catalizzare l’attenzione, al momento, è un altro fatto.

Secondo The Hollywood Reporter, infatti, ci sarebbe qualcosa che non torna per quanto riguarda la sceneggiatura. Lo script è stato realizzato da una certa Rebecca Blunt, al suo primo lavoro nel mondo del cinema. Solo che… la ragazza in questione sembrerebbe non esistere.

Qui comincia il vero giallo. THR riporta che i giornalisti, alle proiezioni di Logan Lucky, non hanno ricevuto nessuna cartella stampa, né scheda con le biografie delle persone che hanno lavorato al film, il che è già piuttosto insolito. In aggiunta, Rebecca Blunt non si è mai fatta vedere sul set durante le riprese. Non solo: nessuno l’ha mai vista in generale.

Alcune persone che hanno lavorato al film sostengono di avere scambiato delle email con Rebecca, che vivrebbe nel Regno Unito, ma si sa, fingersi qualcuno online non è poi così difficile. E THR darebbe per assodato, pur non citando altri elementi o fonti, che dietro alla signora o signorina Blunt ci sarebbe in realtà un’altra persona.

The Hollywood Reporter ha anche chiesto spiegazioni in merito al distributore del film, che si è però rifiutato di commentare. E il sito ha già delle teorie su chi si possa celare dietro lo pseudonimo. Il primo sospettato sarebbe la moglie di Soderbergh, Jules Asner; il secondo è lo stesso Soderbergh, che già in passato si era nascosto dietro pseudonimi vari per il lavoro alla fotografia o montaggio dei suoi stessi film, ma che non dirige e allo stesso tempo scrive la sceneggiatura di un film da Solaris, del 2001; l’ultimo nome è quello del comico John Henson.

Comunque stiano le cose, pare che la commedia che ha per protagonisti Adam Driver, Channing Tatum e Daniel Craig su due fratelli che con l’aiuto di un galeotto cercano di organizzare una rapina durante una corsa automobilistica sia un vero spasso. E forse, al di là dell’identità di chi ci ha lavorato, questa è l’unica cosa che conta per davvero.