Buon compleanno a Dustin Hoffman, Rain Man compie 80 anni!

Inserire immagine

Sembra incredibile, ma martedì 8 agosto il grande attore Dustin Hoffman compie ben 80 anni . L’occasione non è passata inosservata a Sky Cinema Classic , che propone due dei suoi film più famosi. Dalle ore 21.00 va in onda Tootsie , commedia diretta da Sydney Pollack , mentre in seconda serata, gli spettatori potranno godere di un’interpretazione da Oscar con Rain Man- l’uomo della pioggia

Dustin Hoffman, attore, regista e produttore cinematografico, consacrato tra i grandi, giovanissimo, con Il laureato di Mike Nichols, spegne 80 candeline festeggiando una vita e una carriera che hanno segnato la storia del cinema.

Per l’occasione, l’8 agosto, Sky Cinema Classic dedica un’intera serata all’attore californiano, proponendo due suoi grandi successi, a partire dalle ore 21.00.

In prima serata troviamo Tootsie, esilarate commedia diretta da Sydney Pollak e inserita nella lista dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi dall’American Film Institute, nel 1998.  Hoffman è qui, Michael Dorsey, attore di teatro dal carattere difficile che per trovare lavoro, pensa bene di travestirsi da donna, dando vita, così, a Dorothy Michaels.

 A dispetto delle aspettative, ottiene uno straordinario successo, tuttavia questo lo condanna a rimane prigioniero del ruolo. Nel frattempo si destreggia tra l’attrazione per la bellissima collega Julie Nichols (Jessica Lange) che lo crede una donna e diversi corteggiatori, uomini rapiti dal suo fascino (poco) femminile.

La risata è assicurata nel film che è valso l’Oscar come miglior attrice non protagonista a Jessica Lange e il Golden Globe come miglior attore in un film commedia a Hoffman. 

Alle ore 22.05, invece, il drammatico Rain Man- l’uomo della pioggia,  diretto da Barry Levinson, con un cast d’eccezione. Quattro premi Oscar e l'Orso d'Oro al Festival Internazionale del cinema di Berlino, nel 1989, consacrano la pellicola alla storia.

Hoffman dà prova di tutta la sua straordinarietà tecnica interpretando il ruolo di  Raymond, un ragazzo affetto da autismo che, alla morte del padre eredita un’ingente somma di denaro. Quando il fratello maggiore Charlie (Tom Cruise) viene a conoscenza della, a suo parere, discutibile scelta paterna, decide di diventare tutore di Raymond per mettere le mani sul denaro e porre rimedio ai suoi debiti. Inizia così un lungo viaggio in macchina durante il quale il rapporto tra i due fratelli si sviluppa e approfondisce, portando a galla ricordi sopiti.

L’Oscar come miglior attore protagonista che Hoffman ha ricevuto per quest’interpretazione è assolutamente meritato. La storia, intensa e insieme delicata, fa riflettere lo spettatore che, insieme a Charlie impara a conoscere e ad amare il Rain Man di Lavinson.