Saint Amour: viaggio esistenziale in vino veritas

Inserire immagine
Una scena del film Saint Amour, in prima tv martedì 1 agosto alle 21.00 su Sky Cinema Cult

La commedia firmata da Benoît Délepine e Gustave Kervern è un vero e proprio iter iniziatico che porterà i protagonisti Gérard Depardieu e Benoît Poelvoorde a conoscere non solo i buoni vini francesi ma anche e soprattutto se stessi. Intelligenza, ironia e divertimento formato francese: questa pellicola è da gustare appieno come un calice del rinomato vino messo a titolo. Non perdete la visione-degustazione, in prima tv martedì 1 agosto alle 21.00 su Sky Cinema Cult

La Francia è rinomata per due prodotti che da sempre esporta con grande orgoglio: il vino e il cinema.

I registi Benoît Délepine e Gustave Kervern hanno pensato bene di unire le due specialità d’oltralpe in un’unica prelibatezza tutta da gustare ossia il film Saint Amour.

Una commedia intelligente, ironica e divertente che vi farà non solo ridere ma anche pensare.

Ad accompagnare il pubblico in un viaggio tanto tangibile quanto esistenziale ci saranno due ciceroni d’eccellenza: Gérard Depardieu e Benoît Poelvoorde, protagonisti di questa pellicola che allieterà gli spettatori di Sky Cinema Cult martedì 1 agosto alle 21.00 in prima visione.

La fortunata accoppiata di attori (che sullo schermo di questo film dimostra un affiatamento davvero eccezionale) interpreta una coppia formata da padre e figlio in procinto di partecipare alla fiera dell’agricoltura di Parigi.

Bruno è un giovane allevatore di bestiame e, come ogni anno, si sta dirigendo verso la fiera per parteciparvi in maniera piuttosto scoraggiata. Non ha infatti ereditato lo spirito d’intraprendenza e l’entusiasmo del padre Jean, anch’egli allevatore, e il suo fine precipuo è semmai visitare i vari stand di vini della fiera per degustare nettari prelibati e assicurarsi una piacevole sbornia.

Ma nei piani del padre che lo accompagna c’è un altro progetto: Jean, interpretato da un incredibile Gérard Depardieu (la cui parte sembra gli sia stata cucita proprio addosso), è intenzionato a vincere la competizione grazie al toro Nabucodonosor e vuole convincere a tutti costi il figlio a rilevare l’azienda di famiglia.

Per strappargli un sì, lo invita ad affiancarlo in un iter più interessante del solito giretto tra stand enologici: gli propone un viaggio che farà tappa nelle tante aziende vinicole della campagna francese.

Accompagnati dall’eccentrico tassista Mike, padre e figlio partiranno alla volta delle principali regioni vinicole del Paese e durante l’itinerario non solo scopriranno prelibatezze irresistibili ma anche sentimenti che pensavano fossero ormai sepolti in fondo ai loro animi.

Saint Amour è un appuntamento da non perdere per tutti coloro che amano il cinema d’essai e il buon vino, da assaporare in altrettanta buona compagnia.

Non perdete la visione-degustazione di Saint Amour, in prima tv martedì 1 agosto alle 21.00 su Sky Cinema Cult.