Un Weekend da Star illuminato dal sorriso di Julia Roberts

Inserire immagine

Due giorni dedicati al Premio Oscar, Julia Roberts , protagonista del Weekend da Star di Sky Cinema Passion . Cinque pellicole divenute cult, con cast che raccolgono il meglio di Hollywood e regalano momenti di svago e grandi emozioni. Appuntamento sabato 19 e domenica 20 agosto

La rivista People l’ha nominata Donna più bella del mondo per ben cinque volte, i suoi folti capelli rossi e il sorriso ampio e sincero l’hanno resa un’icona, il talento l’ha invece consacrata come una delle attrici più amate e apprezzate nel panorama cinematografico mondiale. Stiamo, ovviamente parlando di lei, Julia Roberts, protagonista del Week end da star di Sky Cinema Passion, in onda sabato 19 e domenica 20 agosto.

Il fine settimana inizia con la commedia Monna Lisa Smile di Mike Newell, in onda sabato alle ore 19.15. Alcuni l’hanno definita la versione al femminile de L’attimo fuggente, e in effetti la storia ruota intorno ad un’insegnate anticonformista che cerca di accendere una scintilla nella mente delle proprie allieve.

Siamo in piena guerra fredda, la Roberts è l’insegnante di storia dell'arte, Katherine Watson, appena giunta dalla California per lavorare in un collegio femminile. Qui si rende presto conto che la scuola punta solo a preparare ragazze di buona famiglia al matrimonio, decide quindi di usare l’arte come chiave per aprire gli occhi sul mondo alle studentesse. Non sarà certo facile, tra giovani aspiranti sposine reticenti, colleghi disfattisti e ideali infranti, ma Kath ce la metterà tutta.

Julia Roberts è qui coproduttrice ed è stata lei a scegliere il nome della protagonista, in onore della Hepburn, modello di donna emancipata. Nel film incontriamo anche Julia Stiles (Riviera) e Kirsten Dust, nei panni delle allieve invitate a scoprire il segreto nascosto nel sorriso della Gioconda.

La prima serata è, invece, dedicata a The Mexican-Amore Senza la Sicura, dove accanto alla bellissima rossa troviamo un altrettanto affascinante Brad Pitt.

Il film diretto da Gore Verbinski, ruota intorno ad una pistola The Mexican, che Jerry (Brad Pitt) è costretto a recuperare per conto del suo capo, boss della malavita. Non ha scelta, nonostante la fidanzata Samantha (Julia Roberts) lo preghi di desistere. In uno strano, ma riuscito intreccio tra road movie e commedia romantica, le cose si complicano quando Sam viene rapita.

Domenica 20 agosto continua il Weekend da Star con due grandi classici, cavalli di battaglia dell’attrice. In prima serata gli spettatori potranno emozionarsi, indignarsi, commuoversi con Erin Brockovich-Forte come la verità. La drammatica storia vera di come una semplice segretaria di uno studio legale inizia ad indagare sui loschi affari della Pacific Gas and Electric Company, che ha contaminato le falde acquifere provocando malattie e tumori ai residenti di Hinkley, California.

Il film ha ottenuto cinque nomination ai Premi Oscar 2005, ed è valso a Julia Roberts l’Oscar come miglior attrice protagonista.

La serata termina con un film che tutti hanno amato Il matrimonio del mio migliore amico, alle ore 22.05. Julia Roberts, giovanissima, con i capelli selvaggi è Julienne, perdutamente innamorata dell’amico d’infanzia Michael (Dermont Mulrone). Quando questi le annuncia l’imminente matrimonio, la ragazza decide di impedire che lui compia un errore, provando mille espedienti per scansare la futura sposa Kimmy (Cameron Diaz). A sopportare, supportare  e consigliare come una sorta di grillo parlante la rossa, c'è l’amico gay George (Rupert Everet) protagonista di una delle scene più famose della commedia romantica, quando intona I say a little pray for you. Una storia dolce e divertente nella quale tutti, almeno un po’, riescono a riconoscersi.