Cell, non rispondere al cellulare!

Inserire immagine

Dalla penna del maestro Stephen King alla pellicola di Tod Williams , arriva Cell , un horror thriller psicologico in onda su Sky Cinema Uno venerdì 25 agosto alle ore 21.15 . Un misterioso segnale acustico, trasmesso via telefonica, trasforma gli esseri umani in macchine assassine e soltanto pochi superstiti riescono a scampare l’epidemia nella storia che, dopo 1408 , riunisce J. Cusack e S.L. Jackson

Quando i libri di Stephen King arrivano sul grande schermo, il successo è assicurato, insieme ad una bella dose di ansia, paura e suspense nel finale incerto. Lo stesso vale per Cell, in onda venerdì 25 agosto alle ore 21.15 su Sky Cinema Uno. La pellicola targata Tod Williams (Paranormal activity 2), riunisce, dopo lo straordinario successo di 1408, John Cusack e Samuel Lee Jackson nella sceneggiatura alla quale ha partecipato lo stesso King.

Nell’epoca dove i sei gradi di separazione sono stati già da tempo ulteriormente ridotti, il cellulare è divenuto appendice e immancabile compagno di quasi ogni cittadino del pianeta. Ma cosa accadrebbe se il vostro fedele compagno Smart vi si rivoltasse contro, trasformandovi in zombie assassini privi di volontà? È esattamente ciò che accade nel mondo descritto da King, dove un misterioso segnale acustico si propaga come un’epidemia attraverso la rete telefonica, infettando la mente di chiunque lo ascolti. Solo in pochi riescono a salvarsi e tra questi c’è il disegnatore Clay Riddell (John Cusack) che affronterà i morti viventi per salvare suo figlio, aiutato dall’autista metropolitano Tom McCourt (Samuel L. Jackson) e dalla combattiva Alice Maxwell (Isabelle Fuhrman).

La storia, ricca di colpi di scena e sequenze spettacolari, affronta le più ampie tematiche del rapporto padre-figlio e dell’uomo inghiottito dalla metropoli, dalla quale viene lentamente e inesorabilmente divorato. Combattendo i non umani mossi, apparentemente, da una mente collettiva, il protagonista raccoglie indizi e cerca di venire a capo di chi o cosa sia al vertice di questa strana, sanguinosa, ‘evoluzione’ del genere umano.

Il film è uscito nelle sale italiane a luglio 2016, vietato ai minori di 14 anni.