Indivisibili, il film rivelazione arriva su Sky Cinema

Indivisibili

Domenica 27 agosto alle 21.15 va in onda in prima tv su Sky Cinema Uno Indivisibili, pellicola di Edoardo De Angelis su due gemelle siamesi stelle della musica neomelodica, che scoprono di potersi separare grazie a un’operazione chirurgica.

Fra le rivelazioni della stagione cinematografica 2016, a spiccare è senza dubbio Indivisibili, film di Edoardo De Angelis (già alla regia di Mozzarella Stories e Perez.) che ha fatto incetta di candidature ai David di Donatello, vincendo ben sei statuette. L’opportunità di vederlo su piccolo schermo arriva grazie alla prima tv di domenica 27 agosto alle 21.15 su Sky Cinema Uno (canale 301).

Indivisibili racconta la storia di Dasy e Viola, due gemelle siamesi cresciute dai genitori disadattati come stelline della musica neomelodica. Nonostante il successo e le esibizioni a feste e matrimoni, però, una delle due sogna di poter vivere una vita autonoma, separata dalla pur amata sorella.

La svolta arriva quando un chirurgo rivela alle due ragazzine di una delicata operazione che potrebbe dividerle, regalando loro finalmente una propria individualità. Ma non si tratta di una scelta facile, innanzitutto perché i genitori, contenti degli incassi delle due figlie, un po’ dive e un po’ fenomeni da baraccone, cercano di dissuaderle. Inoltre, separarsi significherebbe anche “fare a meno” di una metà di sé.

A rendere speciale Indivisibili non è solo la storia raccontata, ma anche lo sguardo originale attraverso cui questa è raccontata, assieme a un’ambientazione davvero particolare. Le vicende narrate nel film di De Angelis, infatti, si svolgono nello scenario disastrato di Castel Volturno, raccontato con crudo realismo.

Stelle assolute del film sono le due gemelle (non siamesi, però) Angela e Marianna Fontana, che nonostante la giovane età dimostrano grande spigliatezza recitativa e insospettate doti canore. Candidate assieme come Migliori attrici protagoniste ai David di Donatello, si sono dovute però arrendere di fronte a una veterana come Valeria Bruni Tedeschi.

Affianco a loro nel cast Antonia Truppo, che ha fatto il bis ai David come Miglior attrice non protagonista, dopo la vittoria l’anno scorso per Lo chiamavano Jeeg Robot, e Massimiliano Rossi nel ruolo dei genitori. A questi si aggiunge il musicista e attore Peppe Servillo