Film Arte e Cultura sotto gli occhi della Maga Circe

Inserire immagine

Si alza il sipario della prima edizione del Circeo Film Arte e Cultura (23-26 agosto), una manifestazione culturale ricca di appuntamenti e grandi ospiti, promossa dal comune di San Felice Circeo sotto la direzione artistica del regista Paolo Genovese .

 

di Helena Antonelli

È proprio il caso di dire: buona la prima! L’evento più atteso dell'estate, il Circeo Film Arte e Cultura, ha finalmente preso il via mercoledì 23 agosto nel comune pontino grazie alla voglia di promuovere e raccontare il mondo del cinema.
Una vera e propria Festa del Cinema, dichiarano gli organizzatori, dove verranno omaggiate le eccellenze del mondo del cinema con produttori, registi, attori e sceneggiatori. Un grande evento e una vetrina per raccontare i film e i loro protagonisti.
Cinema sì, ma non solo. Nei quattro giorni dedicati alla kermesse culturale infatti (23-26 agosto), i colori dell’arte si andranno a mescolare alle emozioni dei film, tra due location suggestive: il cinema “Anna Magnani”, dedicato all'attrice simbolo del cinema italiano sepolta proprio nel piccolo cimitero cittadino, e lo scenario incantevole di Vigna La Corte dove avranno luogo “incontri speciali”.
La rassegna, patrocinata da Mibact - Direzione Generale Cinema, Regione Lazio, Comune di San Felice Circeo, Roma Lazio Commission, è condotta da Tosca D’Aquino, Matilde Brandi e Flora Canto, sotto la direzione artistica del regista Paolo Genovese.

“Siamo ancora tutti con il fiatone - dichiara il primo cittadino - l’organizzazione è partita tardi ma San Felice Circeo sentiva il bisogno di un evento del genere. La fortuna poi è stata quella di avere qui in vacanza Tosca e Matilde, entrambe entusiaste dell’iniziativa, si sono attivate fin da subito a far sì che la lista degli ospiti crescesse”.

Nelle prime due serate del festival ad essere premiate sono state eccellenze italiane e internazionali: con i premi all’attore e cantante spagnolo Enrique del Pozo, il Premio per la musica ad Alessio Bernabei – ex frontman del gruppo Dear Jack e Premio della critica giornalistica al programma tv Amici - e il Premio speciale per lo sport al pugile Emiliano Marsili, già Campione mondiale dei pesi leggeri IBO e Campione europeo dei pesi leggeri EBU.
A Piero Villaggio, e al direttore di Cinema e libri, Giovanni Fabiano, il Premio Paolo Villaggio 2018 - Un libro per il cinema ed il Premio Speciale per la Letteratura.
Due premi sono stati consegnati ad Ambra Angiolini, Miglior Attrice dell’Anno nel film di Michele Placido “7 minuti”, che riceverà il Premio per il Miglior film sociale. “Ho iniziato proprio qui con Saturno contro, le riprese del film sono state fatte tra Sabaudia e San Felice Circeo. In un certo senso mi sento un pò un’amica della Maga Circe.

IL PROGRAMMA

Venerdì 25 agosto alla Vigna La Corte, l'incontro speciale con l'attore Alessio Boni. In serata proiezione del corto sul mare “Goccia”, alla presenza della regista Serena Di Marco e dell’attore Gianmarco Bellumori, a seguire proiezione del campione di incassi “Perfetti sconosciuti”, alla presenza del regista Paolo Genovese e degli attori Anna Foglietta e Marco Giallini.

In chiusura di rassegna, sabato 26 agosto, alle ore 19:00 presso Vigna La Corte, l'incontro speciale con l'attore Ninni Bruschetta, presentato da Flora Canto. Dalle ore 21:00, in piazza, le premiazioni che vedranno sul palco Maria Grazia Cucinotta e Nando Moscariello (che saranno premiati per la loro attività come fondatori della scuola di cinema Action Academy), Alessio Boni, il produttore Marco Belardi, la giovane stilista Raffaella Frasca, che riceverà il Premio per la Moda; Gennaro Marchese (premiato per il trucco e parrucco) ed Enrico Brignano, che riceverà il Premio Speciale Cinema Tv e Commedia e sarà omaggiato con la proiezione del film “Ci vediamo domani”, commedia di Andrea Zaccariello.