Un amore all’altezza, quando i centimetri non contano

Un amore all'altezza

Jean Dujardin e Virginie Efra sono i protagonisti della commedia romantica in prima tv mercoledì 6 settembre alle 21.15 su Sky Cinema Uno, in cui una donna si innamora di un uomo alto poco più di un metro e trenta.

Altezza mezza bellezza, si dice. Ma si sa, i detti popolari spesso lasciano il tempo che trovano. E i centimetri non sono quello che contano tra uomini e donne, come dimostra Un amore all’altezza, film in prima visione tv mercoledì 6 settembre alle 21.15 su Sky Cinema Uno.

Alla regia di questa deliziosa commedia romantica c’è il francese Laurent Tirard, che si affida a un attore navigato come Jean Dujardin, premio Oscar come Miglior attore protagonista nel 2012 grazie alla sua incredibile performance in The Artist (e qui appositamente “abbassato” per la sua parte). La sua controparte femminile è Virginie Efira (Elle, 20 anni di meno).

La storia: Diane è un’avvenente avvocatessa di un grande studio legale. Un giorno accetta un appuntamento al buio con Alexandre, un architetto di successo. Tutto sembrerebbe premettere per il meglio, ma quando i due si incontrano lei si rende conto di una “particolarità” del suo cavaliere.

Alexandre, infatti, è alto poco più di un metro e trenta, decisamente meno di lei. Nonostante questo, però, l’uomo riesce a intrigarla e a convincerla a intraprendere una relazione amorosa. Ma il timore del giudizio sociale rischierà di rovinare il loro rapporto.

Scanzonato ma non troppo, Un amore all’altezza affronta con coraggio la questione della diversità e del condizionamento sociale. Grazie ai due ottimi protagonisti, riesce a farlo senza mai scivolare né nel grottesco, né nella retorica.