Innamòrati o innamoràti di me, l'accento si chiama comunque Enrica Guidi

Inserire immagine
Enrica Guidi e Nunzio

Ci sono Enrica Guidi, Nunzio e Paolo.  Sono in troppi per essere Innamorati di me ? Parrebbe di sì, ma la storia insegna che potrebbe non essere così. Dove sta l'equivoco? Lo scopriremo tutti su Sky Cinema Uno venerdì 8 settembre alle ore 21.15

(@BassoFabrizio)

Che storia incredibile. Una di quelle che fanno comprendere quanto le vicende sentimentali possano essere tutto e il contrario di tutto. Questo film, la cui regia è di Nicola Prosatore, ci racconta, in maniera ironica, come talvolta si possa incespicare sui luoghi comuni. Ovvero che quando si citano tre nomi, e non importa che siano due uomini e una donna (come nel caso di questo film) o due donne e un uomo, non necessariamente c'è una storia di corna. Innamorati di Me ci porta sul lato affettuoso della vita, dove l'equivoco può sparigliare, ma l'intelligenza delle persone, l'arguzia dei protagonisti dimostra che i multipli di due, al giusto possono rendere allegra la vita. Il cast è composto, oltre ai protagonisti Enrica Guidi, Nunzio e Paolo, da Enzo Iacchetti e Alex Britti.

Tutto, spesso, inizia da due amici di vecchia data. In questo caso sono Nunzio e Paolo. Quest'ultimo è il tipico uomo intraprendente e sfacciato, vive per le donne. Nunzio sta agli antipodi: è un uomo sensibile e sentimentale, bruciato dalla sua relazione evaporata. La vita gli ha donato poche scelte in questo frangente: si è trasferito da Paolo perché la sua compagna, che lo ha lasciato, si è innamorata di una donna. Ed è difficile mettersi in competizione con chi non ha le stesse armi. Paolo prova a farlo reagire anche portandogli in casa qualche sua amichetta che viene ovviamente respinta. Ancora prostrato per la fine della sua relazione e per la repulsione alle donne, Nunzio frequenta un corso di meditazione. Paolo invece teme il fisico che cede e il fallimento del latin lover e dunque opta per la palestra, convinto che sia un luogo per rimorchiare. Nunzio fa la prima lezione di meditazione accanto a Lucia che gli trasmette una sua sensazione di benessere. Paolo, il suo primo giorno di palestra, lo trova eccitante per l'incontro con Maria, che si presenta rubandogli il posto auto faticosamente inseguito. Col tempo entrambi si innamorano di queste donne ma per una serie di combinazioni non riescono mai a vivere una serata a quattro. E se fosse la stessa donna che li prende in giro? La voglia di vendetta aleggia nell'aria ma da questo momento accadranno tante cose che renderanno la vicenda (e il film) brillante e divertente.