Facce da Cult, una serata in compagnia di Kate Winslet

Inserire immagine

È Kate Winslet , questa volta, la protagonista dell’irrinunciabile appuntamento con Facce da Cult , venerdì 22 settembre a partire dalle ore 18.55 . Da Revolutionary Road dove la troviamo di nuovo accanto a Leonardi Di Caprio , a The Dressmaker-il diavolo è tornato fino al capolavoro di Michel Gondry, Se mi lasci ti cancello , solo su Sky Cinema Cult

Il grande pubblico la ricorda con i boccoli rossi, nel ruolo di Rose DeWitt Bukater per il colossal Titanic, protagonista insieme a Leonardo Di Caprio di una delle storie d’amore più romantiche e tragiche del cinema. La bellissima Kate Winslet è, tuttavia, protagonista di molti altri successi che le hanno assicurato candidature e vittorie dei più ambiti premi cinematografici. Proprio per questo Sky Cinema Cult, il 22 settembre, le dedica un’intera serata a partire dalle ore 18.55, con Facce da Cult.

Per chi non ha mai smesso di amare la coppia Winslet-Di Caprio, la maratona inizia con Revolutionary Road di Sam Mendes, che riunisce sul set 11 anni dopo, Kate e Leo, grandi amici nella vita privata dai tempi del ‘drammatico naufragio’.
Tratto dall’omonimo romanzo di Richard Yates, il film narra la storia di Frank e April Wheeler, sposi degli anni Cinquanta divisi tra le ambizioni personali e le aspettative dell’ambiente in cui vivono. Una coppia apparentemente perfetta, due bambini, una casa in periferia e l’invidia dei vicini, ecco cos’hanno i Wheeler. Amore, soddisfazione, sogni esauditi, grandi speranze, ecco ciò che hanno perso e non troveranno più.

Yates offre uno spaccato della vita mediocre imposta soprattutto alla donna, ingabbiata nel ruolo di moglie e madre, resa incapace di scegliere. Dopo la passione consumata nella stiva del gigante dei mari, Kate e Leo in questo dramma di periferia da consumare hanno soltanto due vite ormai grigie.

La Winslet, con quest'interpretazione ha vinto il Golden Globe come migliore attrice nel 2009.

In prima serata troviamo, invece, The Dressmaker-Il diavolo è tornato, diretto da Jocelyn Moorhouse e basato sul romanzo di Rosalie Ham.

Con un’apertura in perfetto stile western, vediamo un treno portare in città una passeggera cacciata via tanti anni prima. E’ Tilly Dunnage, ora affermata stilista, tornata a vendicarsi di quei paesani che l’hanno additata, accusata e che ancora oggi mettono in difficoltà sua madre (Judy Davis). La donna non ricorda il perché di tutto quell’odio, ha rimosso l’evento traumatico che ha segnato la sua infanzia e ora mette in atto la vendetta fatta di vestiti su misura e pieghe seducenti che sconvolgono gli equilibri del villaggio.

Infine, chiude la speciale programmazione Se mi lasci ti cancello, il capolavoro di Michel Gondry con lo straordinario Jim Carrey.

L’opera ha vinto l’Oscar per la miglior sceneggiatura nel 2005 e descrive qualcosa che chiunque, in fase di rottura di una relazione ha pensato di fare almeno una volta: cancellare della memoria i ricordi dell’amore finito.

In questo film, la Winslet dà prova di tutte le sue abilità. Pur essendo quasi irriconoscibile per il look volutamente trasandato, l’attrice britannica veste i panni di un personaggio originale, eccentrico e carismatico che il pubblico non potrà non amare.