Ai confini della realtà, in arrivo il remake di Jordan Peele

Inserire immagine

Il regista dell’acclamato horror Scappa – Get Out è al lavoro su una nuova versione della serie tv di culto andata in onda a cavallo tra gli anni ’50 e ’60.

Di tentativi di riportare in auge Ai confini della realtà ce ne sono stati vari, nei decenni passati, ma mai sono state di nuovo toccate le vette di innovazione raggiunte dallo show creato da Rod Serling e andato in onda a cavallo tra gli anni ’50 e ’60. Del resto, tra gli sceneggiatori degli episodi si possono annoverare grandi nomi della fantascienza come Richard Matheson e Ray Bradbury.

Ora c’è un nuovo “sfidante” pronto a raccogliere l’eredità della serie tv di culto: si tratta di Jordan Peele, l’attore e regista di talento che si è imposto di recente all’attenzione di pubblico e critica dirigendo il suo film d’esordio, l’horror Scappa – Get Out, una delle rivelazioni dell’ultima stagione cinematografica.

Prodotta dalla Monkeypaw di Jordan Peele per CBS, secondo The Hollywood Reporter Ai confini della realtà avrà Marco Ramirez (tra gli sceneggiatori di Sons of Anarchy e Daredevil) come sceneggiatore e showrunner. Ancora da chiarire il ruolo di Peele, che però probabilmente dirigerà alcuni episodi della serie.

Comunque stiano le cose, Jordan Peele sembra la persona giusta per riprendere in mano il materiale di Ai confini della realtà, serie tv diventata celebre anche grazie alle situazioni paradossali raccontate e ai cambi di prospettiva e twist finali, perché il suo Scappa – Get Out contiene molti degli elementi propri degli episodi dello show di Serling.