Fotogallery 27 marzo 2013

Jasmine Trinca, la promessa del cinema italiano

  • Jasmine Trinca è la protagonista del lungometraggio di Valeria Golino che è stato scelto per la sezione "Un Certain Regard" del Festival di Cannes 2013
    ©Getty Images
  • Jasmine Trinca sorride raggiante al Ciné 2012 tenutosi a Riccione. Il 28 marzo scorso è uscito anche "Un giorno devi andare", la storia di un viaggio alla ricerca di se stessi
    ©Kikapress.com
  • L'attrice è stata premiata al Festival di Cosenza "La primavera del cinema italiano" lo scorso dicembre. Per "La meglio gioventù" (2003) di Marco Tullio Giordana aveva ricevuto il Nastro d'Argento come Miglior attrice protagonista
    ©Fotogramma
  • Jasmine Trinca al Festival di Cannes del 2011
    ©Kikapress.com
  • Jasmine Trinca alla 66esima edizione del Festival di Venezia
    ©Grazia Neri
  • Jasmine Trinca con Kim Rossi Stuart in "Romanzo Criminale" (2005) di Michele Placido
    ©Grazia Neri
  • Jasmine Trinca e Riccardo Scamarcio, affetto tra colleghi
    ©Grazia Neri
  • La sensuale Jasmine Trinca
    ©Grazia Neri
  • Jasmine Trinca è stata scoperta da Nanni Moretti quando era ancora al liceo
    ©Grazia Neri
  • Nel 2006 torna a lavorare con Nanni Moretti nel film "Il caimano", che le assegna il ruolo di una giovane regista. Si tratta in un certo qual modo del film che la consacra definitivamente nel mondo del cinema
    ©Grazia Neri
  • Poco tempo dopo, nel settembre 2007, la ritroviamo nel film Piano, solo, con la regia di Riccardo Milani e ancora una volta in compagnia di Kim Rossi Stuart e Michele Placido, regista col quale torna a lavorare per "Il grande sogno" del 2009
    ©Grazia Neri
  • Una giovanissima Jasmine Trinca
    ©Grazia Neri
  • Nel 2013 è attesa in due film come protagonista: "Un giorno devi andare" di Giorgio Diritti, in uscita giovedì 28 marzo, e "Miele" di Valeria Golino
    ©Grazia Neri
  • Il sorrido timido di Jasmine Trinca
    ©Grazia Neri
  • Per un'attrice nata per caso e senza un percorso scolastico di recitazione non vi è dubbio che le numerose offerte ricevute in uno spazio temporale così ristretto lascino presupporre che Jasmine abbia davvero un talento che prescinde dallo studio
    ©Grazia Neri
/

Timida, seria e impegnata, la giovane attrice romana è una delle interpreti più apprezzate e amate del cinema italiano. Presto sarà a Cannes grazie a "Miele", il delicato e controverso film diretto da Valeria Golino, per la prima volta in veste di regista