Fotogallery 31 ottobre 2009

Buon Compleanno a Bud Spencer

  • Nato a Napoli il 31 ottobre 1929, Pedersoli, prima di avviare una prolifica carriera cinematografica, ha provato di tutto: dalla fabbrica all'ambasciata italiana in Uruguay -
    ©Grazia Neri
  • E per chi non lo sapesse, il corpulento attore è stato anche più volte campione nazionale di nuoto ed è stato il primo italiano a scendere sotto il minuto nei 100 metri a stile libero
    ©Grazia Neri
  • Comincia a recitare quasi per caso nel kolossal “Quo Vadis” (1951), ma il grande successo lo ottiene in coppia con Terence Hill. Il duo esordisce con “Dio Perdona... Io No!” (1967)
    ©Grazia Neri
  • Il 1970 è l'anno dell'acclamato spaghetti western “Lo Chiamavano Trinità”. Grazie a questa pellicola i cazzotti di Bud Spencer cominciano a guadagnare fama internazionale – fonte: www.terencehill.com
  • Con 1 metro e 93 di altezza, 120 chilogrammi di peso e un'aria simpatica l'attore napoletano è del resto adattissimo nel ruolo del picchiatore dall'aspetto bonario – fonte: www.terencehill.com
  • Chi non ha mai canticchiato “Dune Buggy”, mitico pezzo degli Oliver Onions utilizzato come colonna sonora per “Altrimenti ci Arrabbiamo” (1974)? – fonte: www.terencehill.com
  • La popolare rivista “Time” lo considera l'attore italiano più famoso nel mondo - fonte: www.terencehill.com
  • Al secondo posto, ovviamente, non può che esserci il suo inseparabile compagno di risse: Terence Hill – fonte: www.terencehill.com
    ©Grazia Neri
  • Bud Spencer mantiene in parallelo anche una carriera solista, con pellicole come “Uno Sceriffo Extraterrestre... Poco Extra e Molto Terrestre” (1979)
    ©Grazia Neri
  • Ma i maggiori successi li ottiene sempre in compagnia del biondo Terence. Del resto ce l'hanno insegnato proprio loro: “Chi Trova un Amico, Trova un Tesoro” (1981) – fonte: www.terencehill.com
  • I ruoli interpretati sono innumerevoli: che vesta i panni di tutore della legge come in “Miami Supercops” (1985) – fonte: www.terencehill.com
  • … o che al contrario si trovi dietro le sbarre come in “Botte di Natale” (1974), con Bud Spencer il divertimento è sempre assicurato.
    ©Grazia Neri
  • Per concludere: buon compleanno Bud!
    ©Grazia Neri
/

Padellate di fagioli e scazzottate paiono essere estremamente salutari. Lo dimostrano Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, e i suoi splendidi 80 anni. Guarda la fotogallery a cura di Sagoma