Fotogallery 14 gennaio 2010

Julianne Moore, la diva dai capelli rossi

  • In versione Sixties nel film A Single Man diretto da Tom Ford
  • Julie Anne Smith (questo il suo vero nome) nasce il 3 dicembre 1990 a Fayetteville, nel North Carolina
    ©AP/LAPRESSE
  • Negli anni '80 esordisce in una soap che le fa vincere un Emmy: nella foto è accanto a Stallone in Assassins, del 1995
    ©AP/LAPRESSE
  • Tra i suoi primi ruoli importanti c'è il corale America Oggi di Robert Altman nel 1993, mentre nella foto è con Noah Wyle in The Myth of Fingerprints del 1997
    ©AP/LAPRESSE
  • Sempre nel 1997 arriva Boogie Nights: la sua applauditissima interpretazione la fa diventare una star richiestissima
    ©AP/LAPRESSE
  • Il 1998 è l'anno de Il Grande Lebowski dei fratelli Coen e del remake di Psycho, nel ruolo che fu di Vera Miles
    ©AP/LAPRESSE
  • Il 1999 è un anno campale per l'attrice: esce infatti Fine di una Storia di Neil Jordan, grazie a cui riceve moltissime nomination tra cui l'Oscar e il Golden Globe
    ©AP/LAPRESSE
  • Sempre nel 1999 è il turno di Magnolia: un'altra performance leggendaria
    ©AP/LAPRESSE
  • Il 1999 è anche l'anno di Un Marito Ideale, commedia tratta da Oscar Wilde con Rupert Everett
    ©AP/LAPRESSE
  • L'attrice nel 2000
    ©AP/LAPRESSE
  • L'attrice viene poi scelta per interpretare il ruolo di Clarice in Hannibal, il sequel de Il silenzio degli Innocenti che esce nel 2001
    ©AP/LAPRESSE
  • Tra gli altri film di quegli anni ci sono la commedia Evolution e il film drammatico The Shipping News
    ©AP/LAPRESSE
  • Nel 2002 arriva il suo ruolo più importante, quello di protagonista in Lontanto dal Paradiso di Todd Haynes, per il quale vince una pioggia inarrestabile di premi
    ©AP/LAPRESSE
  • Lo stesso anno arriva un'altra interpretazione acclamata: quella di The Hours di Stephen Daldry
    ©AP/LAPRESSE
  • Il 2004 è l'anno del thriller psicologico The Forgotten
    ©AP/LAPRESSE
  • Nel 2004 la Moore è anche nella commedia romantica Laws of Attraction
    ©AP/LAPRESSE
  • Una foto dell'attrice
    ©AP/LAPRESSE
  • Una foto dell'attrice
    ©AP/LAPRESSE
  • Tra gli altri film interpretati in quegli anni c'è The Prize Winner of Defiance, Ohio
    ©AP/LAPRESSE
  • Nel 2007 arrivano ruoli in film minori come Next e in un capolavoro come I'm Not There di Todd Haynes
    ©AP/LAPRESSE
  • La Moore con la fotografa Annie Leibovitz, pronta a indossare i panni della sirenetta
    ©AP/LAPRESSE
  • Nel 2008 è discusso il suo ruolo nel film drammatico Savage Grace
    ©AP/LAPRESSE
  • Tra gli altri film del 2008, la Moore è anche protagonista di Blindness
    ©AP/LAPRESSE
  • Una foto dell'attrice nel 2008
    ©AP/LAPRESSE
  • Una foto dell'attrice nel 2009, durante la presentazione di A Single Man
    ©AP/LAPRESSE
/

Compie 50 anni quest'anno una delle più apprezzate attrici americane, che torna sugli schermi il 15 gennaio nel film A Single Man, accanto a Colin Firth. La Moore ha esordito nelle soap opera e in horror a bassissimo costo negli anni '80 ma è la sua interpretazione di Boogie Nights nel 1997 che l'ha resa una star. Tra le sue performance più acclamate quelle in Magnolia, The Hours e soprattutto quella di Lontano Dal Paradiso. Ecco una foto-storia della sua carriera negli ultimi 15 anni