Fotogallery 29 maggio 2012

Romy Schneider, fascino e dramma della principessa triste

  • Romy Schneider, nome d'arte di Rosemarie Magdalena Albach-Retty era nata a Vienna il 23 settembre 1938
  • La Schneider apparve per la prima volta sullo schermo all'età di soli 15 anni, nel film Wenn der weisse Flieder wieder blüht del 1953. Tuttavia il suo primo successo lo ottenne però l'anno successivo con "L'amore di una grande regina" del 1954
  • La popolarità mondiale arriva per Romy Schneider con la trilogia di Sissi, dedicati all'imperatrice d'Austria Elisabetta e prodotti tra gli anni 1955 -1959
  • Una vera e propria svolta nella carriera di Romy Schneider avvenne con il film "L'amante pura" del 1958. Durante la lavorazione conobbe Alain Delon e con lui ebbe una lunga relazione sentimentale
  • Da questo momento recitò in film di produzione prevalentemente francese e italiana, come La piscina (1968) di Jacques Deray, La Califfa (1970) di Alberto Bevilacqua, Ludwig (1973) di Luchino Visconti, La morte in diretta (1979) di Bertrand Tavernier
  • La rottura della relazione con Delon, avvenuta nel 1964, fece cadere la Schneider in una forte depressione e alcolismo, malgrado la nascita di due figli, David e Sarah
  • La fragilità e l'equilibrio emotivo di Romy vennero ulteriormente compromessi dalla tragica scomparsa del quattordicenne figlio David, che morì il 5 luglio 1981 dopo essere rimasto infilzato da un cancello che tentava di scavalcare
  • Mai ripresasi del tutto dalla perdita del figlio, la Schneider fu trovata morta il 29 maggio 1982 nella casa parigina del produttore Laurent Petin, al quale era legata da circa un anno
  • La causa del decesso venne attribuita a un fatale attacco cardiaco, anche se la voce di un suicidio ebbe all'epoca molta diffusione
  • È sepolta accanto al figlio David, a Boissy-sans-Avoir, un piccolo paese vicino alla capitale francese
  • Secondo un articolo del 2009 del quotidiano tedesco Bild, dal 1976 sino alla morte la Schneider fu vittima di spionaggio da parte della Stasi, i servizi segreti della DDR, per il suo sostegno ad un comitato d'opposizione
    ©Getty Images
  • Un'immagine giovanile e serena di Romy Schneider
  • Romy Schneider
  • Romy Schneider
  • Romy Schneider
  • Romy Schneider
    ©Getty Images
  • Romy Schneider
    ©Getty Images
  • Romy Schneider e Alain Delon nel film del 1968 "La piscina"
    ©Getty Images
  • Romy Schneider e Alain Delon nel film del 1968 "La piscina"
    ©Getty Images
  • Romy Schneider
    ©Getty Images
/

A 30 anni dalla morte (era il 29 aprile del 1982), il mondo della cinema ricorda la Principessa Sissi. Un omaggio alla sua grazia, alla sua bellezza a una vita di successi e passioni ma anche di grandi sciagure