Fotogallery 01 ottobre 2012

GoldenEye

  • Pierce Brosnan e Famke Janssen in "GoldenEye", il primo film di Bond dopo la caduta del Muro di Berlino, firmato nel 1995 da Martin Campbell © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • Come i suoi predecessori, escluso Moore, Brosnan non è inglese, e nemmeno cittadino britannico: è nativo di Drogheda, Irlanda © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • La polacca Izabella Scorupco è Natalya Simonova, genio dell'informatica che ovviamente conquista il cuore di 007 -
  • Cambiano gli attori che lo intepretano, ma non la tendenza di Bond a essere un inguaribile tombeur des femmes © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • Per la prima volta M, il capo di Bond, è intepretato da una donna: la grandissima Judy Dench -
  • Bond e Trevelyan ai tempi in cui erano colleghi all'MI6. Peccato che poi lui abbia tradito la Gran Bretagna -© 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • Trevelyan minaccia la povera Natalya -
  • La svedese sexy Famke Janssen è la splendida ma terribile Xenia Onatopp, una delle bad girl più cattive della saga -
  • Q dà dimostrazione dell'infallibilità dei suoi gadget © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • Il titolo "GoldenEye" è un omaggio a Ian Fleming: era infatti il nome della residenza giamaicana dello scrittore © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • Il film è ambientato in Russia e a Cuba © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
  • Brosnan tornerà a vestire i panni di 007 in altri tre film © 1995 DANJAQ, LLC & UNITED ARTISTS CORPORATION. All Rights Reserved -
/

Ultimi sprazzi di Guerra Fredda, nella 17^ avventura di 007, tra pericolosi traditori, hacker sexy e un'assassina bella e crudele. È il Bond aggiornato agli anni 90, con l'irlandese Pierce Brosnan che raccoglie l'eredità della saga più longeva di sempre