Fotogallery 19 novembre 2012

Ma quanto ci assomigliamo?

  • Le buone scelte di casting: Blake Lively e Robin Wright in "The Private Lives of Pippa Lee"
  • Le buone scelte di casting: Mila Kunis e Angelina Jolie in "Gia"
  • Le buone scelte di casting: Joseph Gordon-Levitt e Bruce Willis in "Looper"
  • Le buone scelte di casting: Haley Joel Osment e Josh Lucas in "Secondhand Lions"
  • Le buone scelte di casting: Christa B. Allen e Jennifer Garner in "13 Going On 30" (30 anni in un secondo)
  • Le buone scelte di casting: Ashley Judd e Ellen Burstyn in "The Divine Secrets of the Ya-Ya Sisterhood"
  • Le scelte di casting passabili: Elle Fanning e Cate Blanchett in "The Curious Case of Benjamin Button" (Il curioso caso di Benjamin Button )
  • Le scelte di casting passabili: Dakota Fanning e Resse Witherspoon in "Sweet Home Alabama"
  • Le scelte di casting passabili: Kate Winslet e Gloria Stuart in "Titanic"
  • Le scelte di casting passabili: Gwenyth Paltrow e Maggie Smith in "Hook" (Hook - Capitan Uncino)
  • Le scelte di casting passabili: Christina Ricci e Rosie O'Donnell "Now and Then" (Amiche per sempre)
  • Le scelte di casting pessime: Shia LaBeouf e Robert Downey Jr. in "A Guide to Recognizing Your Saints"
  • Le scelte di casting pessime: Spencer Breslin e Bruce Willis in "The Kid"
  • Le scelte di casting pessime: Daniel Radcliffe e Jon Hamm in "A Young Doctor's Notebook"
  • Le scelte di casting pessime: Zac Efron e Matthew Perry in "17 Again" (17 Again - Ritorno al liceo)
/

Non sempre è possibile ringiovanire o invecchiare un attore per diversi momenti della vita del personaggio col make-up o con la grafica digitale, e così spesso bisogna scritturare un altro interprete: ecco le scelte di casting migliori e quelle peggiori