Fotogallery 13 febbraio 2013

Servillo si sdoppia in "Viva la libertà"

  • Toni Servillo interpreta un doppio ruolo: quello del leader dell'opposizione in crisi Enrico Oliveri e quello del suo geniale gemello affetto da depressione bipolare Giovanni Ernani
  • Servillo e Valerio Mastrandrea, che interpreta lo spin-doctor del leader politico
  • Servillo e Mastrandrea con Giulia Andò, la figlia del regista
  • Valerio Mastrandrea in una scena del film
  • Lucia Mascino interpreta la contestatrice che metterà in crisi il politico Enrico Oliveri
  • Toni Servillo aveva già interpretato un leader politico però realmente esistito, Andreotti, ne "Il Divo" di Sorrentino
  • Servillo e Mastrandrea in una scena del film
  • Michela Cescon in una scena del film
  • Enrico Oliveri sparisce nel nulla dopo aver constatato il vertiginoso calo del proprio consenso nei sondaggi pre-elettorali, senza avvertire Bottini, il suo portavoce
  • Al suo posto subentrerà il fratello gemello, che è uno stravagante filosofo che cambia completamente l'immagine del fratello politico
  • Anna Bonaiuto (Pileggi) e Mastrandrea (Bottini) esterrefatti davanti al cambiamento radicale del loro leader
  • Questo brillante stratagemma del doppio rende il film allo stesso tempo leggero e surreale perchè "quando la speranza non c'è, va inventata", dice Andò, citando Camus.
  • Secondo il regista, "Servillo possiede un volto "ipotetico", è un attore che proietta non solo quello che ha, ma anche quel qualcosa che non c'è. Proietta anche un pensiero"
  • Servillo in una scena del film
  • Ci sono state molte ipotesi su quale sia il personaggio politico al quale si ispira la figura di Enrico Oliveri, ma secondo Servillo sarebbe stato "riduttivo"
  • In un'intervista, Mastrandrea ha detto: "Lavorare con Toni è un'esperienza che dovrebbe fare ogni attore [...] Lui conosce tutto del film, non solo di sé ma anche di te, lavorare con lui è come lavorare con la Digos. Una Digos creativa” "
  • Valeria Bruni Tedeschi dice: "A me più che sulla politica, questo sembra un film sull'identità e sul fatto che tutti noi all'interno abbiamo più identità, come dice Pirandello"
  • Valerio Mastrandrea in una scena del film
  • Anna Bonaiuto in una scena del film
  • Valeria Bruni Tedeschi interpreta Danielle, l'amica storica di Enrico Oliveri, a cui il politico fa una visita a Parigi nel momento di massimo sconforto
  • Enrico e la moglie Anna (Cescon)
  • Valeria Bruni Tedeschi in una scena del film
  • Andò vuole lasciare speranza nel film, che ha infatti un finale aperto. In un'intervista, Servillo esprime il proprio parere: "Amo l'arte che suggerisce delle riflessioni e che democraticamente fa in modo che il pubblico le faccia sue"
/

Il nuovo film con Toni Servillo e Valerio Mastrandrea per la regia di Roberto Andò verrà trasmesso in prima tv su Sky Cinema 1 il 16 febbraio in prima serata . Guarda la fotogallery