Fotogallery 18 giugno 2013

Magazine, le dive che fanno vendere di più

  • Le dive di Hollywood non tirano più come un tempo. A dirlo sono le vendite delle riviste femminili: le lettrici vogliono star di tv e musica. Lo sostiene un articolo del New York Times.
  • Nel 2012 il numero di Glamour che ha venduto di più (500.072 copie) è stato quello che in copertina aveva l'ex star dei reality Lauren Conrad. Credits: Glamour -
  • Finora, nel 2013, il numero di Cosmopolitan che ha venduto di più (1,2 milioni di copie) è stato quello con in copertina Kim Kardashian, fenomeno da reality. Credits: Cosmopolitan -
  • Sempre nel 2013, al secondo posto per Cosmopolitan si è piazzata l'edizione con la cantante Miley Cyrus. Credits: Cosmopolitan -
  • Un'altra prova che le star musicali sono sempre più apprezzate la offre Demi Lovato: il numero con lei in copertina lo scorso anno è entrato nella top 5 delle vendite. Credits: Cosmopolitan -
  • Analogo risultato (top 5 di vendite) ha ottenuto il numero dedicato a Klohe Kardashian, sorellina di Kim. Secondo gli editori le star della tv sono più brave a stare in contatto con i fan. Credits: Cosmopolitan -
  • Diventata famosa in televisione Selena Gomez ha fatto vendere un sacco di copie lo scorso anno a Cosmopolitan. Credits: Cosmopolitan -
  • Indovinello: qual è stato finora il numero più venduto di Vogue nel 2013? Facile, quello che aveva come protagonista Beyoncé. Credits: Vogue -
  • Nel 2012 Lady Gaga non poteva mancare su Vogue. A lei è stato dedicato il numero di settembre. Credits: Vogue -
  • Povera Meryl Streep. E' un delle più grandi attrici viventi ma il numero di gennaio di Vogue che la vedeva in copertina ha venduto la metà di quello con Miss Germanotta -
  • Se le attrici soffrono la concorrenza delle celebrità di Tv e musica lo stesso non si può dire per gli uomini. I maschietti di Hollywood continuano a reggere bene il confronto. Chiedere a Brad Pitt. Credits: Vanity Fair -
/

Una cover con una star del cinema non è più cosi determinante sulle vendite delle riviste di intrattenimento. Crescono, invece, le star della Tv e del pop