Fotogallery 16 gennaio 2014

Siri vs. la voce elettronica di Scarlett Johansson

  • “Her” ha ricevuto 5 nomination all'Oscar (miglior film, miglior sceneggiatura, miglior canzone, miglior colonna sonora, miglior scenografia). Scarlett Johansson ha prestato la sua voce a un futuribile sistema operativo di intelligenza artificiale -
  • Per la sua parte in Her, Scarlett Johansson è stata premiata all’ultimo Festival di Roma (nella foto con il cast). La giuria dei Golden Globe l’ha invece esclusa perché non basta solo un’interpretazione vocale -
  • Il protagonista di Her è Joaquin Phoenix. Qui interpreta uno scrittore sull’orlo della depressione che si innamora perdutamente della voce del suo sistema operativo -
  • I giornalisti di Buzzfeed hanno provato a interrogare Siri sulla sua “concorrente” virtuale. Alla domanda “Siri sei lei?”, è arrivata la risposta: “No, Lei dà una cattiva reputazione all’intelligenza artificiale” -
  • Classica risposta impertinente alla Siri: “No, non sono lei. Non presto molta attenzione ai personaggi di fantasia -
  • Alla domanda: “Ti piace Theodore Twombly?” (così si chiama il personaggio interpretato da Phoenix), Siri non sa cosa rispondere. “Forse da qui arriva la gelosia…” hanno commentato a Buzzfeed…
  • Questa risposta fa capire che dietro le risposte di Siri c’è lo zampino degli sviluppatori Apple: “No, il suo ritratto di un agente intelligente va oltre l’artificiale” -
  • Altra risposta alla Siri: “Ma è solo un film” -
  • Presto altri utenti hanno preso a continuare il gioco con Siri. Qui un utente chiede: “Siri sei Lei?” e il sistema Apple risponde: “Joaquin, sei tu?” -
  • L’Huffington Post ha provato a chiedere a Siri di un altro sistema di intelligenza artificiale cinematografico: Hal di 2001 Odissea nello Spazio. Ma Siri non ne vuole parlare…
  • Her è stato presentato all’ultimo Festival del Cinema di Roma. Arriverà nelle sale italiane a Marzo 2014 -
/

In “Her” di Spike Jonze, candidato all'Oscar come miglior film, la star ha dato voce a un sistema operativo di intelligenza artificiale. Gli sviluppatori Apple hanno subito insegnato al loro assistente a rispondere a domande sulla “concorrente” virtuale.