Fotogallery 20 gennaio 2014

Viaggio tra La gente che sta bene

  • Claudio Bisio veste i panni di un uomo che cavalca l'onda del successo. Le cose procedono per il meglio fino a quando non entra in una vera e propria spirale discendente. ©‎01 Distribution
  • Il film mostra i due volti della ricchezza, senza finto moralismo. ©‎01 Distribution
  • Riunioni, interviste, applausi: l'avvocato Umberto Borlone (Claudio Bisio) è abituato a tutto questo. ©‎01 Distribution
  • Quando però quel mondo così dorato inizia a mostrare le prime crepe, entrerà completamente in confusione. ©‎01 Distribution
  • Claudio Bisio insieme al regista Francesco Patierno. ©‎01 Distribution
  • Nel cast, accanto a Bisio, anche l'intensa Margherita Buy. ©‎01 Distribution, foto di Marina Alessi
  • Claudio e Bisio e Margherita Buy. ©‎01 Distribution, foto di Marina Alessi
  • Claudio Bisio e Diego Abatantuono. ©‎01 Distribution, foto di Marina Alessi
  • Uno scatto che ritrae Diego Abatantuono. ©‎01 Distribution, foto di Marina Alessi
  • Nel cast, anche la sensuale Jennipher Rodriguez, Carlo Buccirosso, Carlotta Giannone, Laura Baldi. ©‎01 Distribution, foto di Marina Alessi
  • Luci e ombre della ricchezza in tempi di crisi, tra squali, insidie, inganni, batoste e donne fatali. ©‎01 Distribution, foto di Marina Alessi
  • Il film è tratto dal romanzo "La gente che sta bene" di Federico Baccomo Duchesne, già autore del fortunato "Studio illegale". ©‎01 Distribution
  • Uno scatto tratto dal film. ©‎01 Distribution
  • L'avvocato Umberto è uno abituato a fugaci relazioni con donne bellissime. ©‎01 Distribution
  • Claudio Bisio e Margherita Buy. ©‎01 Distribution
  • Uno scatto della conturbante Jennipher Rodriguez. ©‎01 Distribution
  • La splendida Margherita Buy. ©‎01 Distribution
  • La locandina del film, nelle sale dal 30 gennaio. ©‎01 Distribution
/

Ad un passo dalla consacrazione il mondo perfetto dell'avvocato Umberto Borlone inizia a sgretolarsi. Cosa succederà? La risposta nel film di Patierno con Claudio Bisio e Margherita Buy. Su Sky Cinema 1, domenica 1 febbraio alle 21.10