Fotogallery 25 agosto 2014

A Venezia gli "Hungry Hearts" di Saverio Costanzo

  • Il film di Saverio Costanzo ("La solitudine dei numeri primi") si intitola come una canzone di Bruce Springsteen ed è ambientata a Brooklyn
  • Il film parla del rapporto di una coppia, che si incontra per caso a New York, messo alla prova quando i due si trovano ad affrontare una circostanza di vita o di morte
  • La protagonista femminile, che sullo schermo ha il volto di Alba Rohrwacher, ha grossi problemi di alimentazione perché aderisce a una setta che vede nel cibo 'ordinario' un ostacolo per il corretto vivere
  • Il protagonista maschile, Adam Driver, si trova a prendere lentamente coscienza di quello che accade alla compagna. Il tutto poi si complica quando a risentire della filosofia sposata dalla donna è il bambino neonato
  • Un bambino "indaco", definito da lei, che, per questo, va (de)nutrito con gli elementi più puri che esistono in natura
  • Il film verrà presentato in concorso alla 71.ma edizione del Festival del Cinema di Venezia
  • Un'immagine tratta dal film di Saverio Costanzo
/

Tratto dal romanzo Il bambino indaco di Marco Franzoso, il film scandaglia l'evoluzione di un rapporto di coppia, da quando irrompe nella vita dei due un figlio. La pellicola con Alba Rohrwacher verrà presentata in concorso a Venezia. Ecco le foto