Fotogallery 11 novembre 2014

I gadget per sopravvivere alla fine del mondo

  • Accessori e kit organizzati per la sopravvivenza all'apocalisse. Peggio che nei film che il canale Apocalypse ripropone in queste settimane. Ce ne sono di ogni tipo, e molti sono già in vendita -
  • Tra i kit più completi vi è quello di ZERO, Zombie Extermination Research and Operation. Un concentrato di armi, apparecchi come binocoli e coltellini, torce e pistole laser (come quella nella foto) per esplorare, scoprire e annientare gli zombie -
  • Per i novelli Rambo: il kit di ZERO ha anche strumenti tradizionali come coltelli per minacciare gli zombie. Il modello base è in vendita a 24 dollari, circa 19 euro -
  • Un contenitore cilindrico e una cannuccia per bere acqua filtrata e diventata potabile in ogni situazione, anche in quelle estreme in cui non è possibile trovare liquidi sicuri. Si chiama Lifestraw. Immancabile in caso di grandi calamità naturali -
  • Dispersi dopo la fine del mondo senza elettricità? C'è il Powerpot, pentola in cui far bollire l'acqua con il calore del fuoco, che trasforma il calore stesso in energia, ricaricando per esempio il cellulare. E intanto cuoce la pasta. Costa circa 120 euro
  • Per la fine del mondo è bene avere anche qualcosa da mettere sotto i denti: online si possono acquistare i pasti pronti da mangiare in scatola e busta, i cosiddetti MRE, meals ready to eat, tipico pasto del soldato in missione -
  • Dallo stetoscopio ai guanti, ai medicinali di primo soccorso più comuni, passando per mascherine, disinfettanti e cerotti. Il kit di primo soccorso per le grandi emergenze è custodito in una borsa che resiste all'acqua e alle intemperie -
  • La lampada solare ricaricabile ha un pannello solare sulla sua cima. Così si ricarica durante il giorno e può poi illuminare a lungo nella notte. Indispensabile in caso di catastrofi naturali, quando la corrente andrà via -
  • In caso di mancanza di connessioni e di necessità di trovare informazioni utili, anche alla sopravvivenza, meglio dotarsi di un WikiReader, un dispositivo che permette di consultare Wikipedia anche quando si è offline. Si trova in vendita a circa 20 euro
  • Una radio che si ricarichi al sole, fungendo anche da caricatore per il cellulare non può mancare in caso di apocalisse: quella di Ambient Weather si collega anche alle stazioni di emergenza americane per le previsioni del tempo -
  • Ma anche lo smartphone può aiutare nei modi più inaspettati: oltre a localizzarci grazie al Gps anche in assenza di campo, funziona da pila ed è possibile appiccare un fuoco per scaldarsi con la sua batteria -
/

Mentre su Sky Cinema Hits arriva il canale tematico Apocalypse , ecco il kit perfetto per sopravvivere ai disastri terrestri: binocoli e maccherine, torce e pistole laser, contenitori per bere e mangiare, tende e coperte di ultima generazione