Fotogallery 27 gennaio 2015

Milena Canonero, fotoritratto di una costumista da Oscar

  • Nata a Torino nel 1946, Milena Canonero è una delle costumiste più apprezzate dall’Academy Awards. Ha già vinto 3 statuette ed è stata nominata altre 6 volte -
    ©Kikapress.com
  • Milena Canonero inizia la sua carriera cinematografica con un grande maestro: Stanley Kubrick che le affida l’incarico dei costumi per Arancia Meccanica (1971). Qui la tuta di Alex -
  • Per le riprese di Barry Lyndon Kubrick chiama di nuovo la Canonero. Che con questa pellicola si aggiudica il primo Oscar -
  • Nel 1981 Hugh Hudson le affida i costumi per Momenti di Gloria. La pellicola vincerà 4 Oscar, tra cui anche quello per i migliori costumi assegnato a Milena Canonero -
  • Tra gli anni ’80 e ’90 Canonero si prende cura dei costumi di pellicole cult come Cotton Club di Coppola (qui nella foto con Richard Gere), La mia Africa (Sidney Pollack), Dick Tracy (Warren Beatty), Il danno (Luois Malle), Titus (Julie Taymor) -
  • Nel 2007 è di nuovo Oscar per Milena Canonero grazie ai sontuosi costumi realizzati per Marie Antoinette di Sofia Coppola -
  • Milena Canonero insieme a Emily Blunt e Anne Hathaway alla consegna degli Oscar 2007 -
    ©Kikapress.com
  • Dopo aver collaborato con Roberto Faenza (I Viceré) e Roman Polanski (Carnage), Canonero inizia a fare da costumista anche a Wes Anderson, uno dei più apprezzati registi di Hollywood. La prima collaborazione è per Il treno per il Darjeeling -
    ©Kikapress.com
  • Wes Anderson chiama la Canonero a curarsi dei costumi della sua ultima fatica: The Grand Budapest Hotel. E anche qui è subito nomination, la nona per la costumista italiana. © 2013 Twentieth Century Fox -
  • Milena Canonero ha vinto anche 2 BAFTA Awards per i migliori costumi di Momenti di Gloria e The cotton club -
    ©Kikapress.com
  • Milena Canonero è nata a Torino. Ha studiato arte e storia del costume a Londra, dove ha iniziato a collaborare con Kubrick -
    ©Kikapress.com
  • Attualmente Milena Canonero vive a Los Angeles, insieme al marito, l’attore Marshall Bell -
    ©Kikapress.com
/

Nella sua carriera ha conquistato tre volte l’Academy Awards: prima per Barry Lyndon di Stanley Kubrick, poi per Momenti di Gloria di Hugh Hudson e infine per Marie Antoinette di Sofia Coppola. Ora è di nuovo in corsa per The Grand Budapest Hotel . FOTO