Fotogallery Aggiornato il 11 settembre 2015

Come si chiamano (davvero) le star del grande schermo?

  • Gli esperti di talenti non hanno dubbi: a giocare un ruolo importante nella scalata al successo delle celebrità è anche la scelta del nome più orecchiabile e accattivante. Così molto spesso il nome di battesimo dei personaggi del cinema non corrisponde a quello che li ha resi famosi… -
    Getty Images
  • La star di Sister Act e Ghost all’anagrafe è registrata con il nome di Caryn Elaine Johnson, ma ha deciso di chiamarsi Whoopi Goldberg nella vita professionale. Il nome deriva da “whoope cuschion”, il cuscino per le finte pernacchie a cui gli amici amavano paragonarla a causa della sua ingombrante chioma, mentre il cognome è stato scelto dalla madre. Per lei Johnson “non era abbastanza ebreo” -
    Getty Images
  • Maurice Joseph Micklewhite era un nome troppo difficile per essere ricordato da pubblico e critica, così l’attore britannico ha scelto di chiamarsi Michael Caine sul grande schermo, prendendo spunto dalla pellicola del 1954 di Humphrey Bogart, L’ammutinamento del Caine -
    Getty Images
  • L’attrice Olivia Wilde ha tenuto il nome ma, in onore dello scrittore Oscar Wilde, ha abbandonato il cognome Cockburn -
    Getty Images
  • Julianne Moore una volta era Julie Smith, poi ha deciso di cambiare nome un po’ perché lo trovava orribile, un po’ perché nel mondo del cinema c’erano già delle attrici con un nome simile. Così ha fatto appello alla famiglia: ha scelto il secondo nome del padre (Moore) e ha fuso il suo nome con quello della madre (Anne) -
    Getty Images
  • Helen Mirren si chiama così dal 1950 quando il padre, un aristocratico russo, ha pensato di rendere più inglese il nome della figlia cresciuta a Londra. Il nome di battesimo dell’attrice è Ilyena Lydia Mironoff -
    Getty Images
  • L’attrice Demi Moore non nasconde grandi misteri: il nome è un diminutivo di Demetria (il suo vero nome è Demetria Gene Guynes), mentre il cognome deriva dal suo primo matrimonio avvenuto nel 1980 con il cantante Freddy Moore -
    Getty Images
  • L’attrice Lily James protagonista della pellicola Cinderella in realtà si chiama Lily Chloe Ninette Thomson. Quando ha debuttato a Hollywood esisteva già un’attrice di nome Lily Thomson, così ha pensato di usare il nome di battesimo del padre (James) come cognome -
    Getty Images
  • Blake Lively, cuore di mamma. La star della serie tv per teenager Gossip Girl ha adottato il cognome della madre sul grande schermo, abbandonando il nome di battesimo Blake Ellender Brown –
    Getty Images
  • Natalie Portman, all’anagrafe Natalie Hershlag, ha cercato un cognome più orecchiabile per sfondare nel mondo del cinema e lo ha trovato nel cognome della madre –
    Getty Images
  • L’attore Eric Marlon Bishop ha deciso di cambiare il suo nome in Jamie Foxx. Jamie perché i nomi femminili, secondo lui, sarebbero più simpatici al pubblico e Foxx in onore del comico suo idolo Redd Foxx -
    Getty Images
  • Emma Stone si chiama Emily. Ma era talmente appassionata della biondina della pop band delle Spice Girls che si è trasformata in Emma -
    Getty Images
  • L’attrice Margaret Mary Emily Anne Hyra, con questo nome infinito, sarebbe mai riuscita a sfondare a Hollywood? Nel dubbio, la diva ha ridotto il suo nome a Meg e gli ha affiancato il cognome da nubile della madre. Così è nata Meg Ryan -
    Getty Images
  • Il nome Carlos Irwin Estévez non vi dice niente? L’attore ha voluto sottolineare le sue origini ispirandosi al nome d’arte del padre Martin e diventando Charlie Sheen. Il fratello, invece, ha voluto tenere le distanze dall’eredità artistica familiare mantenendo il suo nome di battesimo -
    Getty Images
  • Voleva farcele con le sue forze, senza raccomandazione alcuna. Così Nicolas Cage ha cambiato il nome di battesimo Nicolas Kim Coppola (è il nipote del celebre regista Frances Ford Coppola) ispirandosi al supereroe dei fumetti Luke Cage -
    Getty Images
/

C’è chi si è ispirato al suo scrittore preferito, chi ha scelto di utilizzare il cognome della madre e chi ha fatto del buffo soprannome dato dagli amici un nome d’arte ad hoc. Da Reese Witherspoon a Jamie Foxx, passando per Olivia Wilde e Michael Caine, ecco quelle star che hanno deciso di usare un nome fittizio per sfondare nel mondo di Hollywood GUARDA LE FOTO