Fotogallery Aggiornato il 28 dicembre 2015

La leggenda di Al, John e Jack

  • La leggenda di Al, John e Jack è un film del 2002, diretto dal trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo e da Massimo Venier. Si tratta del loro quarto film © PhotomovieMarina Alessi
  • New York, 1959. Un famoso boss ha commissionato a tre gangster l’eliminazione di un certo “Frankie”. I tre sono però tipi decisamente curiosi e, come se non bastasse, uno di loro, per la precisione Al, in seguito ad un avvenimento traumatico ha perso anche la memoria. I suoi due colleghi di avventure sono John e Jack, che ricostruiscono per l’amico smemorato le rocambolesche circostanze che li costringono a nascondersi dal boss © PhotomovieMarina Alessi
  • razie alle maldestre azioni svolte per portare a termine il compito che gli è stato assegnato, i tre si sono cacciati in un brutto guaio. Il boss, una volta scoperto che Al, John e Jack hanno sbagliato bersaglio, affida la loro sorte ai dadi e grazie a un po’ di fortuna, ealle sue scarse capacità matematiche, i tre riescono a scamparla; ma per aver salva la vita dovranno affrontare una nuova delicatissima prova: proteggere una persona molto cara al boss © PhotomovieMarina Alessi
  • Il film cita esplicitamenteVertigo in omaggio al maestro del brivido Alfred Hitchcock, uno dei maggiori artisti comici del muto, Buster Keaton e termina con scene che ricordano chiaramente Toro scatenato di Martin Scorsese © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • © PhotomovieMarina Alessi
  • La locandina del film
/

Nella mitica atmosfera della malavita americana Aldo, Giovanni e Giacomo indossano gli abiti gessati di una banda di gangster italo-americani piuttosto imbranati