Fotogallery Aggiornato il 18 gennaio 2016

Sundance Cult Festival

  • Si parte giovedì 21 gennaio alle 21.00 con il film "Partisan", favola nera con Vincent Cassel nei panni di un protettore di una numerosa casa famiglia governata da regole ferree
  • Gregori (Vincent Cassel) è il leader carismatico di un gruppo di donne e bambini maltrattati, il loro protettore e il loro mentore. Tra le attività ordinarie e quotidiane che insegna ai bambini, c'è anche l'omicidio
  • Venerdì 22 gennaio invece è la volta del film vincitore del Premio speciale della Giuria,"secretary", con Maggie Gyllenhaal e James Spader protagonisti di un morboso rapporto di dipendenza e passione
  • Lee Holloway, giovane e timida ex paziente di un istituto per cure mentali, per sfuggire all'alcolismo del padre molto amato, comincia a cercarsi un lavoro. Quando le frustrazioni sono superiori alle sue forze si dedica al suo passatempo: infliggersi dolore nei modi più svariati. Terminato con successo un corso di dattilografia, Lee viene assunta come segretaria dal freddo ed esigente avvocato Edward Grey, nel cui sadismo sembra aver trovato proprio quello che fa per lei
  • Sabato 23 gennaio troviamo Ryan Gosling nel crudo dramma ispirato a una storia vera, "The Belivier", vincitore del Gran Premio della Giuria al Sundance Festiva
  • Daniel Balint (detto Danny) è un ragazzo ebreo di New York infatuatosi dell'antisemitismo. Per questo motivo aderisce ad un gruppo neonazista, guidato da Lina Moebius e dal suo compagno Curtis su invito dei quali comincia a tenere conferenze e lezioni tra la gente. L'avversione di Danny verso gli ebrei, che nasce dalla sua adolescenziale ribellione verso la figura del Dio padre, finisce così per esplicarsi in forme di efferata violenza. Danny però deve fare i conti con le proprie origini ebraiche, alle quali è indissolubilmente legato
  • Domenica 24 gennaio Joseph Gordon-Levitt in Brick, dose mortale nei panni di uno studente coinvolto nell’omicidio della sua ragazza, tra spacciatori di droga e misteriosi coetanei.
  • Brendan Frye, liceale dall'intelligenza fuori del comune, è un ragazzo solitario. Un giorno viene contattato da Emily, la sua ex, che poi sparisce misteriosamente. Brendan, sempre innamorato di lei, si mette in testa di ritrovarla
  • Si continua lunedì 25 gennaio sempre in prima serata con il film vincitore del Premio del Pubblico nel 2003, "Station agent", storia di un’insolita amicizia tra un giovane affetto da nanismo, un venditore di hot dog e un’artista colpita da un grave lutto
  • Nella campagna del New Jersey, tre anime solitarie si incontrano nei pressi del deposito treni di una stazione abbandonata. Si tratta di Finbar McBride, un giocattolaio nano che dopo la morte del suo migliore amico è andato a vivere in un casolare nei pressi del deposito, di Olivia, un'artista quarantenne che soffre per la fine del suo matrimonio, e di Joe, un venditore cubano di hot-dog, trentenne e chiacchierone. Insieme stringono un legame solido e profondo che li aiuta a sopportare meglio la loro solitudine
  • Martedì 26 gennaio è la volta del dramma di Susanne Bier "Non desiderare la donna d'altri"
  • Michael è un ufficiale inviato in Afghanistan per una missione di pace. Un giorno viene catturato dai Talebani e di lui non si hanno più notizie per cui viene dato per disperso. Suo fratello Jannick, considerato la pecora nera della famiglia, decide di prendersi cura della moglie e delle figlie di Michael. Quando l'ufficiale viene liberato e torna a casa, però, le cose non stanno più come prima e tutti i membri della famiglia sono costretti a dover fare i conti con le conseguenze che il trauma della prigionia ha lasciato in Michael
  • Mercoledì 27 gennaio è la volta della appassionante e controversa storia d’amore di "An Education"
  • Londra 1961. Jenny ha 16 anni, sogna Parigi e un'eccitante vita in mezzo ai fumatori di Gauloises sui bordi della Senna. Per ora, le bella ed intelligente ragazza, deve accontentarsi dei banchi di scuola e di canticchiare le canzoni di Juliette Gréco nella sua cameretta nella periferia londinese di Twickenham. Jenny è impaziente di diventare adulta. Per ora è una studentessa scrupolosa con ottima voti a scuola tranne che in latino, materia che le permetterebbe un giorno di essere ammessa a Oxford. In una giornata piovosa come tante, un pretendente fa la sua apparizione nella vita di Jenny. David che ha quasi il doppio della sua età, non tarda a conquistare la ragazza e i suoi genitori, due conservatori che affascinati dal ragazzo mettono da parte la differenza di età e il fatto che David sia ebreo
  • Giovedì 28 gennaio è di scena la deliziosa commedia inglese "L'erba di Grace" con Brenda Blethyn nei panni di una vedova che decide di dedicarsi alla coltivazione di marijuana per ripagare i debiti ereditati dal marito
  • Quando suo marito al culmine di una breve ma fulminante malattia muore, Grace entra in crisi: i debiti la sommergono, spunta un'amante del morto ed anche la sua bella casa in Cornovaglia è in pericolo. Per evitare la catastrofe, Grace decide di mettere a profitto il suo pollice verde sostituendo le orchidee con piante di marijuana da vendere agli spacciatori di Notting Hill
  • Venerdì 29 gennaio si prosegue con "Whiplash", vincitore del Premio del Pubblico e del Gran Premio della Giuria nel 2014, che segue il rapporto tra un giovane batterista e il suo inflessibile e temuto insegnante di musica
  • Andrew, diciannove anni, sogna di diventare uno dei migliori batteristi di jazz della sua generazione. Ma la concorrenza è spietata al conservatorio di Manhattan dove si esercita con accanimento. Il ragazzo ha come obiettivo anche quello di entrare in una delle orchestre del conservatorio, diretta dall'inflessibile e feroce professore Terence Fletcher. Quando infine riesce nel suo intento, Andrew si lancia, sotto la sua guida, alla ricerca dell’eccellenza
  • Sabato 30 gennaio si prosegue con la commedia romantica on the road "Lui, lei e gli altri" con Heather Graham, Casey Affleck, Luke Wilson e Mark Ruffalo
  • Joline è una donna newyorkese che crede nel valore del matrimonio ed è convinta che il rapporto con suo marito Carl sia a prova di crisi. Amore eterno, insomma, e senza ripensamenti. Rimane perciò stravolta il giorno in cui trova il biglietto d'addio del consorte, fuggito di casa per ritrovare se stesso. Joline, però non si dà per vinta: caparbia, innamorata e forte dei propri sentimenti, decide di riconquistare l'uomo inseguendolo fino in Texas. Un'avventura che rimetterà tutto in discussione
  • Infine, domenica 31 gennaio, andrà in onda una maratona di film a partire dalle 7.00. Tra gli altri titoli: il crudo documentario di Werner Herzog, "Grizzly Man"
  • Altro titolo è quello di "Precious", la drammatica lotta di una giovane semianalfabeta e vittima di violenze domestiche che cerca di cambiare vita
  • Chiude la rassegna "I'origins"
/

In occasione del Sundance Film Festival 2016, che si terrà da giovedì 21 gennaio a sabato 31 gennaio, Sky Cinema Cult proporrà per tutto il periodo in prima serata, una selezione dei film premiati durante la prestigiosa manifestazione dedicata al cinema indipendente