Fotogallery 09 marzo 2016

David di Donatello 2012: il trionfo dei fratelli Taviani

  • Paolo e Vittorio Taviani - Miglior film e migliore regia per il film "Cesare deve morire"
  • Paolo Sorrentino e Umberto Contarello - Migliore sceneggiatura per "This Must Be the Place"
  • Zhao Tao - Migliore attrice protagonista per "Io sono Li"
  • Michel Piccoli - Migliore attore protagonista per "Habemus Papam". Il premio è stato ritirato da Nanni Moretti, regista del film
    ANSA
  • Michela Cescon - Migliore attrice non protagonista per "Romanzo di una strage"
  • Pierfrancesco Favino - Migliore attore non protagonista per "Romanzo di una strage"
  • Grazia Volpi - Migliore produttore per " Cesare deve morire"
  • Luca Bigazzi - Migliore direttore della fotografia per il film "This Must Be the Place"
  • David Byrne - Migliore musicista per "This Must Be the Place"
  • Paola Bizzarri - Migliore scenografo per Habemus Papam
  • Lina Nerli Taviani - Migliore costumista per "Habemus Papam"
  • Luisa Abel - Migliore truccatore per "This Must Be the Place"
  • Kim Santantonio - Migliore acconciatore per "This Must Be the Place"
  • Roberto Perpignani - Migliore montatore per "Cesare deve morire"
  • Benito Alchimede (nella foto) e Brando Mosca - Migliore fonico di presa diretta per "Cesare deve morire"
  • Stefano Savona - premio alla regia del miglior documentario di lungometraggio per "Tahrir Liberation Square"
  • Liliana Cavani - David di Donatello alla carriera
/

Cesare deve morire dei fratelli Taviani vince l'edizione 2013 del David di Donatello. Migliori attori protagonisti sono Zhao Tao per il film Io sono lì e Michele Piccoli per Habemus Papam di Nanni Moretti
Premio alla carriera per la regista Liliana Cavani. La fotogallery