Fotogallery 06 settembre 2016

Venezia: O la va lo la... spacchi: l'attrice mostra la coscia lunga

  • Giulia Salemi
    Getty Images
  • Dayane Mello
    Getty Images
  • Giulia Salemi e Dayane Mello
    Getty Images
  • Dayane Mello
    Kikapress.com
  • Giulia Salemi e Dayane Mello
    Kikapress.com
  • Linda Santaguida
    Getty Images
  • Nadine Labaki
    Getty Images
  • Lee Euon Woo
    Getty Images
  • Catalina Sandino Moreno
    Getty Images
  • Evelyne Brochu
    Getty Images
  • Maria Sole Tognazzi
    Getty Images
  • Natalia Borges
    Getty Images
  • Isabella Ferrari
    Getty Images
  • Alba Rohrwacher
    Getty Images
  • Claudia Gerini
    Getty Images
  • Cristiana Capotondi
    Getty Images
  • Violante Placido
    Getty Images
  • Valeria Marini
    Getty Images
  • Shanyn Leigh
    Getty Images
  • Jennifer Ehle
    Getty Images
  • Natasha Poly
    Getty Images
  • Evan Rachel Wood
    Getty Images
  • Evan Rachel Wood
    Getty Images
  • Dayane Mello
    Getty Images
  • Noomi Rapace
    Getty Images
  • Nathalie Rapti Gomez
    Getty Images
  • Valeria Marini
    Getty Images
  • Jo Champa
    Getty Images
  • Nicole Grimaudo
    Getty Images
  • Lo stacco di coscia di Isabella Orsini
    Getty Images
  • Charlize Theron
    Getty Images
  • Sophia Vergara
    Getty Images
  • Scarlett Johansson
    Getty Images
  • Giulia Salemi
    Getty Images
  • Dayane Mello
    Kikapress.com
  • Giulia Salemi
    Kikapress.com
  • Gemma Arterton
    Getty Images
  • Giulia Salemi e Dayane Mello
    Kikapress.com
  • Dayane Mello
    Kikapress.com
/

le ultime, in ordine di tempo e audacia, sono state Giulia Salemi e Dayane Mello: un red carpet molto hot per loro al punto che non si è mai capito se sotto il vestito, dietro lo spacco verticale e vertiginoso, ci fosse o meno la biancheria intima. Loro sono state le ultime ad affrontare il Lido a colpi di coscia lunga. In questa fotogallery ne mostriamo alcuni esempi. Chi più, chi meno, lo spacco è come l'invito: senza a Venezia non ci si presenta. E allora via, a colpi di centimetri, di provocazione e di sensualità