Fotogallery 19 gennaio 2017

Pulp Fiction, il film cult di Tarantino

  • Tarantino scrisse gran parte della sceneggiatura di Pulp Fiction durante il suo soggiorno nella città di Amsterdam. Il regista era solito scrivere sia all'interno della sua stanza d'albergo sia ai tavoli di un hashish bar chiamato Betty Boop
  • In un primo momento, Uma Thurman rifiutò il ruolo di Mia Wallace. Tarantino era così disperato all'idea di non averla nel cast che le recitò parte della sceneggiatura al telefono pur di convincerla
  • L'avversario di Butch si chiama Floyd Ray Wilson. Wilson era anche il nome di un avversario di Terry Malloy, il personaggio interpretato da Marlon Brando nel film "Fronte del Porto" (Titolo originale: "On the Waterfront") del 1954 di Elia Kazan.
  • l twist al Jack Rabbit Slim's sembrerebbe essere stato influenzato anche dal breve ballo tra Gloria Morin (Barbara Steele) e Mario Mezzabotta (Mario Pisu) nel film "8½" (1963) di Federico Fellini. Uma Thurman dichiarò, invece, di essersi ispirata a Duchessa degli "Aristogatti" (1970) per il ballo al Jack Rabbit Slim's
  • arantino rende omaggio alla rivista "Orbit" di Detroit (la prima rivista che dedicò un intero numero, copertina compresa, a Reservoir Dogs) facendo indossare al suo personaggio una maglietta con stampata la mascotte del giornale.
  • Il look di Mia si ispira principalmente a quello dell'attrice francese Anna Karina (la protagonista del film "Bande à Part" del 1964 di Jean-Luc Godard). Secondo molti, il look della moglie di Marsellus sarebbe stato ispirato anche da quello dell'attrice del cinema muto Louise Brooks (nota soprattutto per il film "Il Vaso di Pandora" di Georg Wilhelm Pabst del 1929).
  • Nella sceneggiatura originale Vincent spara a Marvin una prima volta per sbaglio sotto la gola e una seconda per porre fine alle sue sofferenze. Sarebbe stato proprio Phil LaMarr, l'interprete di Marvin, a suggerire a Tarantino l'idea di un unico sparo fatale. Il regista acconsentì immediatamente perchè si rese conto che la scena in quel modo sarebbe risultata "più divertente".
  • Per il ruolo di Marsellus Wallace furono presi in considerazione Sid Haig e Max Julien ma entrambi rifiutarono. Molti anni dopo, Haig manifestò il suo rammarico per quella decisione affrettata mentre Julien (noto soprattutto per il film "The Mack") non si pentì mai della sua scelta perchè a suo dire la scena dello stupro avrebbe intaccato la sua immagine agli occhi dei fan
  • Per il ruolo di Vincent Vega furono presi in considerazione Daniel Day-Lewis e James Gandolfini, per quello di Mia Wallace furono prese in considerazione moltissime attrici tra le quali: Michelle Pfeiffer, Daryl Hannah, Meg Ryan, Joan Cusack, Isabella Rossellini, Rosanna Arquette, Alfre Woodard, Halle Berry, Annabella Sciorra e Julia Louis-Dreyfus mentre per il ruolo di Butch si pensò a Mickey Rourke, Matt Dillon e Sylvester Stallone.
  • In base a quanto dichiarato dallo stesso Tarantino in diverse occasioni, Vincent Vega non sarebbe altri che il fratello maggiore di Vic Vega, il Mr. Blonde di Reservoir Dogs. Nel 2004, il regista manifestò il suo desiderio di voler realizzare un prequel intitolato "The Vega Brothers" ambientato ad Amsterdam con protagonisti i due fratelli Vega. Tale idea fu abbandonata quasi immediatamente e rappresenta, dunque, uno dei tanti progetti del regista che mai vedranno la luce.
  • Quentin Tarantino scrisse il ruolo di Jules espressamente per Samuel L. Jackson ma in seguito all'eccellente audizione di Paul Calderon prese in considerazione l'eventualità di dare la parte al giovane attore. Quando Jackson lo venne a sapere partì immediatamente per Los Angeles per rifare il provino e cancellare ogni possibile dubbio dalla mente del regista. Calderon partecipò lo stesso al film, nel ruolo di Paul.
  • La locandina ufficiale del film
/

Era la primavera del 1994 quando al Festival di Cannes veniva presentato in concorso un film destinato a diventare un cult: Pulp Fiction. Il film di Quentin Tarantino vinse la Palma d’Oro e, l’anno successivo vince un Oscar per la Miglior Sceneggiatura Non Originale. Se vuoi vedere il film  insieme ai grandi capolavori di Tarantino,  non perdere l'appuntamento su Sky Cinema dal 4 al 12 febbraio su canale 304. Guarda la fotogallery e leggi la curiosità sulla pellicola