Fotogallery 20 gennaio 2017

Kill Bill- Vol. 2 - Uma Thurman porta a termine la sua vendetta

  • Inizialmente Kill Bill - diretto da Quentin Tarantino nel 2003 - era stato realizzato come un film unico, ma secondo la sua casa di produzione, la Miramax il film era troppo lungo e chiese al regista di tagliare alcune scene. Tarantino si rifiutò e propose alla produzione di dividere il film in due parti, che sono uscite nelle sale a pochi mesi di distanza l'una dall'altra
  • Alla fine dei titoli di coda vi è una scena speciale inserita da Tarantino: una ripresa di Uma Thurman che dopo aver strappato un occhio ad uno degli 88 Folli chiede ridendo se può ripetere la scena.
  • Quentin Tarantino ha confermato in un’intervista che la “Deadly Viper Assassination Squad” era ispirata alle Volpi Forza Cinque, la serie TV mai realizzata nel cui pilota aveva recitato Mia Wallace in Pulp Fiction
  • Le musiche originali del film furono composte dal regista e amico fraterno di Tarantino, Robert Rodriguez. Come compenso per il lavoro svolto, Rodriguez accettò un solo dollaro. In seguito, Tarantino ripagò il gesto dell'amico, dirigendo una scena del suo "Sin City" dietro il pagamento della stessa cifra simbolica.
  • Uma Thurman e David Carradine ottennero entrambi una nomination ai Golden Globes 2005 (miglior attrice protagonista e miglior attore non protagonista).
  • La roulotte di Budd è parcheggiata nel bel mezzo del Mule Canyon nelle Calico Hills a circa 20 miglia ad est dalla città di Barstow in California.
  • Secondo voci di corridoio circolate poco dopo l'uscita del film, pare che tra Uma Thurman e la collega Daryl Hannah non corresse affatto buon sangue. In base a quanto riportato dal Daily Star, durante i giorni che precedettero la premiere londinese di Kill Bill vol. 2, le due attrici chiesero esplicitamente di essere sistemate in due diverse ali del lussuoso Dorchester Hotel a Londra per evitare al massimo la possibilità di incontrarsi.
  • Nel 2009, poco dopo l'uscita di Inglourious Basterds, Tarantino dichiarò in varie occasioni la sua intenzione di dare un seguito alla storia della Sposa. Questo terzo capitolo si sarebbe dovuto incentrare sulla vendetta della piccola Nikki e avrebbe visto la luce a distanza di 10 anni dai primi due volumi. Al momento il tanto atteso seguito sembrerebbe essere stato accantonato per dare spazio a progetti totalmente differenti.
  • La sequenza nella quale La Sposa viene seppellita viva verrà ripresa da Tarantino nell'episodio speciale di due ore di CSI - Crime Scene Investigation da lui diretto, Sepolto vivo (Grave Danger).
  • Quentin Tarantino stesso, regista della pellicola, ha asserito che - nonostante lui abbia girato un'unica pellicola - il volume 1 e il volume 2 hanno degli elementi caratterizzanti: infatti, se il primo volume è più orientale, dedicato ai film di kung-fu, allo Yakuza film e a tutti i suoi miti ispiratori, il volume 2 appare invece proteso verso l'occidente, con le atmosfere da spaghetti-western, con riferimenti a film di Sergio Leone, la presenza di almeno sei tracce della colonna sonora eseguite da Morricone (tratte tra l'altro dalla Trilogia del dollaro e da altri film più o meno conosciuti), e una dedica finale allo stesso Leone, a Charles Bronson e a Lee Van Cleef
  • Prima di essere affidata a David Carradine, la parte di Bill in Kill Bill era stata offerta a Warren Beatty
  • Tarantino valutò a lungo l'ipotesi di interpretare lui stesso il personaggio del maestro Pai Mei.
/

In attesa della visione dei migliori film di Quentin Tarantino (dal 4 al 12 febbraio sul canale 304), ecco al fotogallery e alcune curiosità su Kill Bill – Volume 2, sequel del primo e uscito nelle sale nel 2004