Fotogallery 03 luglio 2017

Paolo Villaggio, le frasi celebri delle sue "creature"

  • Quanto alla pellicola, viene bollata davanti a supermegadirettori e colleghi tutti con la battuta forse più famosa della saga: "La corazzata Potemkin è una cagata pazzesca!"
    Kikapress
  • Il primo film della "saga" fu una vera fucina di battute, a cominciare da quel "Com'è umano lei..." che dimostra la natura del protagonista e della fauna umana che gli gira intorno
    Kikapress
  • Il ragionier Fantozzi non potrà vedere la partita di calcio Inghilterra - Italia in diretta da Wembley, perché l'azienda lo chiama a più alti doveri: la proieizione del film La corazzata Potemkin
    Kikapress
  • Il ragionier Fantozzi non può star tranquillo neanche a casa! La moglie Pina si è infatti invaghita di un altro uomo
    Kikapress
  • Paolo Villaggio e il ragionier Fantozzi ripercorrono la storia dell'umanità in chiave umoristica sulla falsariga de La pazza storia del mondo di Mel Brooks...
    Kikapress
  • La locandina de Le Comiche
    Kikapress
  • Nonostante il forte legame con la moglie Pina e la figlia Mariangela, Fantozzi non è immune dal fascino della signorina Silvani (Anna Mazzamauro)...
    Kikapress
  • Non solo Fantozzi: come dimenticare Paolo Villaggio nei panni di Giandomenico Fracchia...
    Kikapress
  • Paolo Villaggio: "Com'è umano lei!"
    Kikapress
  • Tratto dal libro del maestrp Marcello D'Orta: un florilegio di strafalcioni scolastici
    Kikapress
  • Cara belva umana, adesso per te saranno volatili per diabetici / Ma è un quiz? / Saranno c...i amari!
    Kikapress
  • Fantozzi e il ragionier Filini (Gigi Reder): Allora ragioniere che fa, batti? Ma, mi da del tu? No no, dicevo: batti lei? Ah, congiuntivo!
    Kikapress
  • Fantozzi e la figlia Mariangela (Plinio Fernando) Papà, perché mi chiamano Cita? Ma chi? Chi è Cita? È…Cita Hayworth, una famosissima attrice americana, bellissima, era la più bella di tutte! Però sai cosa ti dico? Che tu sei molto più bella di lei. Forse.
    Kikapress
  • Naturalmente, a nessuno interessa il film, quel che è conta è essere informati sulla partita. Il ragioniere arriva ad arrampicarsi a una finestra e rompere il vetro per sapere: "Chi ha fatto palo?"
    Kikapress
  • "Era lui, era Cecco, il nipote del fornaio sotto casa. Era un orrendo butterato di 26 anni, con il c**o molto basso e un alito agghiacciante tipo fogna di Calcutta!" Cecco era Diego Abatantuono. E la casa di Fantozzi una succursale della panetteria!
    Kikapress
  • "Era la Principessa Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare, figlia del castellano che proprio in quei giorni aveva indetto un gran torneo per darla in sposa al valoroso cavaliere vincitore; Fantozzi se ne invaghì mostruosamente."
    Kikapress
  • E si dimostra anche un bravo amante: "Mortacci sua! Che me so' persa per trent'anni! Che me so' persa!"
    Kikapress
  • ... finalmente riesce a "conquistarla": "Mi corteggi, mi conquisti, mi seduchi! Ecco, mi colga una stella alpina."
    Kikapress
/

Pochi attori come Paolo Villaggio  e pochi personaggi come il suo ragioner Ugo Fantozzi,  sono entrati nella cultura collettiva  del nostro Paese. Atteggiamenti, caratteri, ma soprattutto battute che sono entrate a far parte del nostro costume sociale, diventando proverbiali