Fotogallery 24 ottobre 2008

Festival di Roma: l'altro cinema

  • Bob Marley: Exodus '77 di Anthony Wall - Gran Bretagna. Nel 1977, dopo essere sopravvissuto a un attentato, Bob Marley è a Londra per incidere il suo capolavoro. Grazie a immagini d'archivio inedite, talvolta montate per produrre un cortocircuito creativo tra immagine e sonoro, il documentario racconta la vita di Marley, la sua quotidianità, il suo pensiero e la sua musica, con particolare attenzione ai suoi testi
  • Bob Marley: Exodus '77
  • Effedia - Sulla mia cattiva strada di Teresa Marchesi - Italia. Fabrizio De André racconta Fabrizio De André nel primo documentario biografico prodotto da Dori Ghezzi. Attraverso più di trenta canzoni (tra cui alcuni inediti giovanili), filmati d'epoca e un lungo racconto in prima persona, il mondo artistico, morale e politico, la formazione e la maturità di un eccezionale cantastori
  • Effedia - Sulla mia cattiva strada
  • Where in the World Is Osama Bin Laden? di Morgan Spurlock - Stati Uniti. Un modesto ragazzo del West Virginia fa quello che i corpi speciali non riescono a fare: mette a disposizione la sua totale mancanza di esperienza, conoscenza e competenza per ritrovare l'uomo più pericoloso e ricercato della terra tra Egitto, Marocco, Palestina, Arabia Saudita e Afghanistan fino ad avvicinarsi al cuore delle tenebre nelle regioni tribali del Pakistan
  • Where in the World Is Osama Bin Laden?
  • Rembrandt's J'accuse di Peter Greenaway - Olanda. Dietro al capolavoro di Rembrandt, "La ronda di notte", si cela un'intricata cospirazione. Peter Greenaway ci accompagna alla scoperta dei numerosi indizi nascosti nella tela che svelano vendette, corruzione e giochi di potere
  • Rembrandt's J'accuse
  • JCVD di Mabrouk El Mechri - Francia, Lussemburgo, Belgio. Quando Jean-Claude Van Damme, paladino indiscusso degli action-movie degli anni Ottanta, si ritrova coinvolto in una vera rapina a Bruxelles, esplodono tutte in una volta le paure e le contraddizioni di un uomo comune che la straordinaria celebrità condanna, per un equivoco avverso e ostile, a un linciaggio senza attenuanti
  • JCVD
  • $9.99 di Tatia Rosenthal - Israele, Australia. i sei mai chiesto quale sia il significato della vita? Quale sia il prezzo per conoscerne il senso? Dave è disposto a spendere $ 9.99 e a condividere la sua scoperta con il mondo intero. Ma, negli afosi e claustrofobici appartamenti di Sydney, nessuno sembra disposto a dar credito a un ventottenne disoccupato
  • $9.99
  • Baghead di Jay Duplass, Mark Duplass - Stati Uniti. Quattro aspiranti attori, senza lavoro, decidono di passare il fine settimana in uno chalet a Big Bear in California, per scrivere la sceneggiatura di un thriller che sperano li porterà al successo.
  • Baghead
  • Amore che vieni, amore che vai di Daniele Costantini (nella foto Tosca D'Aquino). Genova, 1963. Tre uomini - un contrabbandiere francese, un indolente protettore e un pastore sardo - decidono di tentare un colpo in grado di cambiare le loro vite
  • Donatella Finocchiaro e Filippo Nigro in Amore che vieni, amore che vai
  • Caludia Zanella in Amore che vieni, amore che vai
  • CalArts di AA. VV. - Stati Uniti. CalArts, ovvero il California Institute of the Arts, è una scuola di alta formazione fortemente voluta e fondata da Walt Disney e suo nipote Roy nel 1961
  • Calarts
  • Giorgio/Giorgia (storia di una voce) di Gianfranco Mingozzi - Italia. Giorgia O'Brien (all'anagrafe Giorgio Montana) è una delle più grandi dive del palcoscenico italiano tra gli anni Cinquanta e Sessanta e un fenomeno unico di trasformismo vocale e sessuale.
  • Giorgio/Giorgia (storia di una voce)
  • Il prossimo tuo di Anne Riitta Ciccone - Italia, Finlandia, Francia (nella foto Jean-Hugues Anglade). Francia. Roma, Helsinki, Parigi, dopo l'attentato di Madrid. Tre personaggi, in ciascuna di queste città, sono in un momento difficile e doloroso della propria esistenza. Le loro vicende personali si alternano e si sfiorano pur svolgendosi in angoli assai diversi dell'Europa
  • Il prossimo tuo
  • Louise-Michel di Benoît Délepine, Gustave Kervern - Francia. Le lavoratrici di una fabbrica francese, una mattina, hanno una brutta sorpresa: la fabbrica è stata smantellata durante la notte, i dirigenti sono spariti. Le operaie vagliano varie ipotesi sul futuro ma nessuna sembra convincerle
  • Louise-Michel
  • Man on Wire di James Marsh - Gran Bretagna. In un luminoso mattino d'estate del 1974, il funambolo Philippe Petit camminò per più di un'ora lungo un cavo d'acciaio teso tra le Torri Gemelle di New York.
  • Martyrs di Pascal Laugier - Francia, Canada. Scomparsa da un anno, Lucie, una bambina di dieci anni, viene ritrovata lungo una strada vicino ad un mattatoio abbandonato. È in stato catatonico, sconvolta e incapace di ricordare cosa le sia successo
  • Martyrs
  • Theater of War di John Walter - Stati Uniti. Nel 2006 al Manhattan's Public Theater di New York, è andato in scena Madre Coraggio e i suoi figli di Bertolt Brecht, con Meryl Streep e Kevin Kline
  • Tres deseos di Marcelo Trotta, Vivián Imar - Argentina. Pablo e Vittoria vanno al mare a trascorrere un week end per festeggiare il quarantesimo compleanno di lei. Sono sposati da otto anni e il loro matrimonio sta attraversando una crisi, anche per questo hanno deciso di passare un po' di tempo insieme lontani da tutto
  • Julieta Cardinali in Tres deseos
  • L' Heure d'été di Olivier Assayas - Francia. Durante l'estate, nella loro casa di campagna, Adrienne, Frédéric e Jérémie in compagnia dei loro figli, festeggiano i 75 anni della madre, Hélène, che ha dedicato la vita all'opera di suo zio, il pittore Paul Berthier
  • L' Heure d'été
  • En mand kommer hjem - Riunione di famiglia di Thomas Vinterberg - Danimarca. Una pittoresca cittadina è in subbuglio per il ritorno a casa del grande Karl Kristian Schmidt, cantante lirico di fama internazionale
  • En mand kommer hjem - Riunione di famiglia
/

Peter Greenaway, Bob Marley, Fabrizio De André, Jean Claude Van Damme protagonisti della sezione "funKy" e lussureggiante del Festival di Roma. Guarda le foto