Mara Maionchi fa lo shampoo ai Delitti del BarLume: l'intervista

Inserire immagine

Mara Maionchi parrucchiera ne I Delitti del BarLume. Aspettando il prossimo appuntamento con I delitti del BarLume, che si intitola La Loggia del Cinghiale, in onda in prima tv lunedì 16 gennaio alle 21.15 su Sky Cinema Uno HD, abbiamo intervistato la "shampista" Mara

di Fabrizio Basso
(@BassoFabrizio)

La parrucchiera più stupefacente di sempre. Altro che Hollywood, altro che Cinecittà la vera star non protagonista è a Marciana Marina e si chiama Mara Maionchi. Per la vulcanica Mara un cameo nella nuova stagione de I Delitti del BarLume: la prima storia, Aria di Mare, ha totalizzato, lunedì 9 gennaio, 867mila telespettatori medi ed è il film più visto tra quelli tratti dai romanzi di Marco Malvaldi (editi da Sellerio). Il prossimo appuntamento con I delitti del BarLume sarà La Loggia del Cinghiale, in onda in prima tv lunedì 16 gennaio alle 21.15 sempre su Sky Cinema Uno HD. Mara maionchi ci racconta la sua apparizione e lo fa col suo colorito linguaggio da Bar Sport.

Mara buon anno. Come va?
Bene. Un periodo di cambiamenti. Ho lasciato la radio, troppo impegnativa. Mentre a Strafactor mi sono divertita tantissimo. Le puntate settimanali permettono di prepararsi meglio.
Poi ha fatto l'attrice ne I Delitti del BarLume.
Dire che faccio l'attrice è una bestemmia ma le assicuro che mi sono divertita tanto.
Ha fatto la parrucchiera.
Mi sono divertita tantissimo.
Ha lavato la testa a Filippo Timi.
Lui è bravissimo, ero molto concentrata.
Per uno shampoo?
No, per ripetere esatte le mie battute, per non uscire con delle sciocchezze.
Che parrucchiera ha interpretato?
Simpatica, che sa quando deve farsi i fatti propri ma sa ancora meglio quando deve farsi i fatti altrui.
Ha sfidato Enrica Guidi?
No, li non c'è stata concorrenza, per fortuna! Tutt'al più i vecchietti che comunque sono più giovani di me.
Addirittura?
Se non più giovani ce la giochiamo sul filo dei giorni. Poi io ho radici toscane, forse si capisce da come parlo.
Un pochino.
Poi ho casa a Montecarlo...
Montecarlo?
Sì quella in provincia di Lucca.
C'è un vino che si chiama Montecarlo.
Giusto, lo fanno proprio lì. Io non amo bere ma ammetto che quello bianco è buono.
Insomma si è divertita.
Ero facilitata dall'essere fan del programma. Marco Malvaldi è simpaticissimo.
Ha sfidato i vecchietti a burraco?
Non c'è stato il tempo. Sono rimasta a Marciana Marina solo una notte. E poi i vecchietti sono tutti sveltissimi...altro che giocare a burraco.
Insomma è luminoso il BarLume con i suoi delitti...
E' tutto bellissimo!