Halloween: i 10 film horror più belli di sempre secondo il Guardian

Inserire immagine

Fantasmi, mostri, porte che cigolano e sangue che schizza da tutte le parti: Halloween è alle porte e se volete davvero vivere una notte da brivido ecco un valido suggerimento: i 10 film horror miglior di sempre secondo il Guardian. GUARDA IL VIDEO

Secondo una ricerca della Coventry University, scrive il Daily Mail, guardare film che vi fanno paura fa addirittura bene alla salute: i livelli di globuli bianchi aumentano temporaneamente, viene rilasciata adrenalina che aumenta il battito cardiaco, accende il metabolismo corporeo e di conseguenza aiuta a perdere peso! Un altro studio del 2012 dell’University of Westminster aveva addirittura dimostrato che guardando un film horror bruciamo in media 113 calorie, l’equivalente di mezz’ora di camminata.

Quindi perché non seguire la top ten del Guardian? Vediamola insieme:


Numero 10:  “L’occhio che uccide”,  un grande cult datato 1960


Numero 9: “Lasciami entrare”, film svedese del 2008 diretto da Tomas Alfredson,


Numero 8: Vampyr - Il vampiro, pellicola del 1932 Carl Theodor Dreyer che non potete perdervi se vi piace il genere, visto che è considerato il primo film dell’intera cinematografia sui vampiri, anche se successivo al nostro


Numero 7, il grande classico  “Nosferatu il vampiro”, del 1922 di Friedrich Wilhelm Murnau, pietra miliare dell’espressionismo tedesco.


Ci avviciniamo al podio con altri due grandi classici da brivido:


L’esorcista”, sulla possessione demoniaca, è al posto numero 6 


mentre “Shining” di Stanley Kubrick, film che non ha certo bisogno di presentazioni, è al quinto posto.


Quarta posizione per “The wicker man”, film britannico del 1973 che ha conquistato il plauso della critica inglese.


E ora ecco la medaglia di bronzo, che secondo il Guardian va a  “A Venezia… un dicembre rosso shocking”, 1973


L’Argento invece è per  “Rosemary’s Baby – Nastro rosso a New York”, film di Roman Polansky del 1978.


Mentre, rullo di tamburi, è il maestro del brivido a conquistare il primo gradino del podio. Stiamo parlando di Alfred Hitchcock, e forse non poteva essere altrimenti.  Il suo indimenticabile e inimitabile Psyco, tra l’altro, è anche il film con cui, come riportato dalla ricerca scientifica di cui vi abbiamo parlato prima, si bruciano più calorie in assoluto. Ben 184 stando seduti in poltrona. Da paura!