Fotogallery 12 novembre 2016

Tutti contro Rocky: i più temibili avversari del campione

  • Per diventare una leggenda della boxe non basta vincere, bisogna vincere contro grandi avversari. Come quelli che Rocky Balboa ha battuto nella sua lunga carriera sul ring (e sul grande schermo). Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • La leggenda del pugile di Philadelphia non accenna a diminuire. Tutto merito dei suoi pugni e della sua forza di volontà. Ma anche del valore dei pugili che ha incontrato e (quasi sempre) sconfitto. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Il primo è anche il numero 1. Dopo sette film della serie, alla fine, l'avversario più agguerrito mai incontrato da Rocky è stato Apollo Creed, il campione scanzonato e irriverente che ha dato al pugile italo-americano una chance, prontamente sfruttata. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Perché Apollo resta l'avversario per antonomasia di Rocky? Non solo perché è il primo ma anche perché è quello che lo ha fatto soffrire di più: lo ha battuto, ai punti, nel primo match, e ha perso dopo 15 round nel secondo. 30 round insieme. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • In Rocky III c'è un nuovo avversario. E si rivelerà uno dei più ostici. Clubber Lang, interpretato da Mr T manderà al tappeto Rocky in appena due round nel loro primo incontro. Per fortuna che non è finita qui. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Nel secondo incontro con Clubber Lang Rocky è decisamente più spavaldo. Merito anche dei consigli di Apollo Creed che, per l'occasione, siederà al suo angolo. Risultato: vittoria per Ko al terzo round. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • La palma dell'avversario che incute più timore va senza dubbio a Ivan Drago, il campione sovietico che Rocky sfida in piena guerra fredda nel quarto episodio della serie. Grande, grosso e cattivo: furono i suoi pugni a uccidere Apollo Creed. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Nonostante la potenza dell'avversario (aiutato da considerevoli dosi di anabolizzanti) e nonostante lo svantaggio di combattere in trasferta (l'incontro si svolge a Mosca), Rocky vince contro tutti i pronostici. E, ancora più a sorpresa, conquista anche i favori del pubblico russo. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Tommy “Machine” Gunn è un giovane pugile che Rocky porta al successo trasmettendogli tutta la sua sapienza pugilistica. Quando il giovane lo tradisce scegliendo un altro manager lo scontro è inevitabile. Solo che non avviene sul ring ma per strada con l'esperienza che ha la meglio sulla gioventù irriconoscente. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Quante volte un campione deve provare a se stesso e al mondo di avere ancora la stoffa? Nel caso di Rocky parecchie. Ed è questa la ragione per cui Rocky decide di rimettersi i guantoni per un ultimo incontro contro il campione in carica dei pesi massimi, Mason Dixon. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • All'età non si comanda e il tempo si fa sentire anche per Rocky. Alla fine Mason uscirà vincitore dall'incontro, anche se di poco. Ma la proverbiale tenacia di Rocky si dimostrerà quella di sempre. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
  • Certo non si è trattato di un incontro di boxe ma tra gli avversari di Ricky non si può nominare Labbra Tonanti (alias Hulk Hogan), affrontato in un'esibizione di wrestling in Rocky III. Molto più alto e grosso di Rocky di sicuro non è stato un tipo facile da incontrare. Credit: © Metro-Goldwyn-Mayer Studios Inc. All Rights Reserved -
/

A creare la leggenda dello “stallone italiano” hanno contribuito le sfide e i campioni che con lui hanno dato vita a incontri leggendari. Una gallerie dei più agguerriti sfidanti del più popolare pugile del grande schermo. GUARDA LE IMMAGINI